Isabella Santacroce 2. La vendetta dello scoiattolino.

lo so, di Isabella Santacroce abbiamo parlato giusto una settimana fa. ma ho trovato un’intervista irreprensibilmente idiota! vigggiuro, solo quest’intervista, poi non ne parlerò più.
che ci posso fa, mi fa impazzì quando parla, è una burlona, sembra Skanna strafatta che commenta Porta a Porta. solo che la Santacroce fa più ridere, perchè lei già è strafatta di suo senza il mero bisogno di drogarsi. sapete quanti soldi risparmiati?

Ecco i punti più ganzi dell’intervista:
D:Cominciamo con una domanda semplice, ma con l’avvertenza che la semplicità è, spesse volte, una cosa complicata per chi la dice e per chi la riceve. Dunque, chi è Isabella Santacroce? E ancora: chi è Isabella e chi invece Santacroce? (già la domanda è posta calandosi nella capa marcia della non-scrittrice, ma anche calandosi e basta, chè altrimenti, come si fa a farla seriamente?)

R:Isabella Santacroce è morta nel 1700 e continua a resuscitare da secoli. (cazzo. metempsicosi cronica) Isabella Santacroce coltiva crisantemi sfumati di bianco nella sua dimora in Texas con l’erba negli angoli. (forse vicino al ranch di Giorg Dabliu Bush?) Frequenta mansueti dromedari islandesi e gazzelle elettriche con gli occhi da cervo. (aspè, ripeti) Volentieri siede sul bordo della sua piscina in metallo, sorseggia veleni al profumo di colla, recita versi a casaccio, veste di sete decorate dai ragni. (ok, lo sapevo. ho perso il filo) Isabella Santacroce è un’assassina che rischia l’ergastolo, ha sventrato tre donne e reciso la testa a sei maschi. (ma perchè parli in terza persona? e perchè non sei morta sulla sedia elettrica come si usa in Texas dove tieni la villa coi crisantemi, dato che hai confessato già 5 omicidi?) Isabella Santacroce è una che scrive coi polsi, un mostro sporco di burro d’arachidi, (e brav. ma a me piace di più la marmellata alle albicocche) una scrittrice che succhia l’inchiostro. (pensavo che succhia cazzi. ma hai ragione. è poco origgginale) Dovrebbero punirla per credersi qualcosa d’orribile, ha rovinato ingenui fanciulli, adescato giumente, drogato le vene del sangue di figli infallibili. (io credo che qualcuno dovrebbe solo picchiarti)

Quali autori hanno maggiormente influenzato le tue idee ma anche il tuo modo di scrivere? Perché, per quali ragioni? (domanda normale che si fa anche allo scrittore più scemo, ma vi credevate che Isabella nostra poteva rispondere in modo normale?)

Vivere, la vita influenza tanto la mia scrittura, la vita è la mia autrice preferita. La leggo sempre, attentamente, di lei non mi sfugge nulla. Scrive tanto la vita, scrive male, in fretta, con furia. (evvabbè, bast. abbiamo capito) Per me è difficile a volte aprirla, mi stanca, tutte le pagine che ha, interminabili. La vita è un sogno incredibile, la vita è un sogno per cadaveri. (ecco, ci mancava la figura lugubbbre) Altro autore che tanto ha influenzato la mia scrittura porta il nome del mio volto, ossessione da sempre, il viso, la faccia che porto sul collo. Sono così detestabile, insana di mente, sono dei grandissimi figli di puttana a pubblicarmi. (cioè alla fine si scoprì che questa non aveva mai letto un libro in vita sua. e hai ragione sui figli di puttana. cioè di tua mamma)

Chi sono i nevroromantici? Esiste un movimento letterario nevroromantico?

Chi sono? Dimmelo tu. (ovvero: ma perchè non mi fai una domanda dove posso mettere gli scoiattoli i cadaveri e compagnia bella?)

Goth e Dark, in che misura sono nella tua scrittura? ( uaaa. che stronzata di domanda. ma si può?)

Dio è nella mia scrittura, Satana è nella mia scrittura,(lo sapevo…) la piccola fiammiferaia è nella mia scrittura,(nella mia ci sta il gatto con gli stivali che si chiava il soldatino di piombo, poi vieni tu e gli fai passare la voglia) i dolci scoiattoli che mai vedrò,(e potevano mancare gli scoiattolini? ma che cazzo ti hanno fatto? hai subito un trauma che tipo uno scoiattolo è il tuo papà?) le carezze del violentatore notturno, il buio di una giornata di festa, le mie paure, il dramma di esserci, la morte, le mie mani di ferro. (mi raccomando eh. non essere troppo allegra) Vorrei mani di ferro, membra di acciaio, vorrei diventare una piccola fessura nell’aria.(anche io vorrei mani d’acciaio. sulla tua faccia molto violentemente. col sangue vero. no il keciàp che ti metti addosso nelle foto stile myspace)

C’è un sentimento religioso e/o politico nei tuoi romanzi? E se sì, e se no, perché?

Religioso molto, Dio abita il soffitto della mia camera da letto, il suo stomaco trafitto dal lampadario, io lo guardo quando sono stesa, lui è magnifico, un mostro perfetto.
Dio abita la mia camera da letto, Dio è mio marito, io non tradirò mai mio marito e soffro per lui, per quel corpo sulla croce di legno, per i bambini che muoiono in Africa. (Dio ci ha appena detto che si dissocia da tutto ciò. e i bambini africani che quando, e se, ti vedranno, ti faranno un culo a scoiattolino. aspettate. anche Dio manda a dire lo stesso) Cosa darei per un piccolo cane meccanico, per dei sottili pesciolini in vimini sferico, d’appendere sulla lapide di mio cugino Platone. Mio cugino Platone vi saluta. (anche mio nonno Bismarck ti saluta)

Misty, c’è un po’ di te in questo personaggio che vive di servizi a domicilio quali voyeurismo per signore esibizioniste e assistenza a masochisti solitari? (secondo me di sua mamma) Misty è figlia del suo tempo,(ah. no di troia) è realmente anarchica? o è il mondo che vive a costringerla in una santità anarchica? (o è il mondo che autoesclude Misty perchè non sa chi cazzo sia, e comunque sticazzi?)

Misty non è anarchica, Misty neppure sa chi è, Misty è la rabbia che ha, è la sua dolcezza, la forza, la fragilità più grande. Misty è uno schermo televisivo fatto a pezzi, è una mazza da baseball. Destroy è il grido di una mazza da baseball, è musica sacra d’organo liturgico preso a calci. (Misty puzza)

Dark Demonia è una rinnegata dell’esistenza, perché? E chi sono i rinnegati dell’esistenza?

Tutti lo siamo, basta volerlo, niente di più magnifico che essere rinnegati dall’esistenza. Se davvero lei volesse, l’esistenza intendo, rinnegarci. Rinnegaci esistenza del cazzo, ti prego, ti chiedo questo in ginocchio a mani giunte, piangendo. (PAURA)

Si usa dire che “le brave ragazze vanno in Paradiso ma le cattive Dappertutto”. A tuo avviso, c’è del vero? E se sì, perché? (ma dove si usa dire? sul Cioè?)

Le brave ragazze sono cattivissime, le cattive sono il Presepe di Natale, Gesù Bambino nella paglia. (eh. ti sei scordata la Madonna, Benito, e san Giuseppe. e pure tua mamma) Le ragazze dovrebbero gridare dalle finestre. Le ragazze dovrebbero diventare ragazzi e i ragazzi dovrebbero diventare ragazze. Le ragazze cattive dovrebbero uccidere qualcuno, io un giorno ucciderò qualcuno. (io ti avrei già intufato di mazzate) Almeno provare a uccidere qualcuno, almeno un tentato omicidio, come si può morire se prima non si è ucciso qualcuno? (e un suicidio? non ci hai mai pensato?) Lo trovo incomprensibile, lievemente irritante, quasi quanto i neon nei supermercati, quasi quanto le famiglie. Ecco, le famiglie sono le vere cattive ragazze, quelle da prendere a cazzotti. Mi fanno schifo le famiglie, mi fanno ribrezzo. (ma io direi che anche tu sei da prendere a cazzotti. anzi fate un mach: ISAB.SANT. vs FAMIGLIE. io scommetto su tua mamma)

Tu ti definiresti una brava ragazza o una cattiva ragazza? (o una deficiente ragazza?)

Preferisco sia tu a definirmi. Decorarmi anche se vuoi. Collane di perle nere al collo, un bambi sul grembo, l’armadio dove ripormi, richiudere, il silenzio, nient’altro. (braciole. buio. coleotteri. cassetto delle mutande dove schiacciare un pisolino)

Isabella Santacroce allo specchio, quale domanda si porrebbe? per quali motivi? E sarebbe capace di formulare una risposta? (l’ultima domanda, veramente)

Domanda: Mi ami?
Risposta: Come ti chiami? (ma fai vero? devi fare i post per il nostro blog, iaaaa)

il resto delle domande, se vi va, potete leggerlo al link su. ma comprendo che non amate farvi del male fisico o psicologgico.

io invece vorrei farle questa domanda: Ma sei scema? aspè, non rispondere. Si. Sei scema.
liljaa

225 Risposte so far »

  1. 1

    a ognuno il suo. nella sua scrittura c è Dio, nella mia c’è Gorbaciov.

  2. 2

    ZioPrest said,

    Brava non amo il male psicologico, specie dopo che sò andato nel link (si può dire sono andato nel link? e affancul???) e ho letto la prima risposta.
    Peccato abbia finito giusto prima di sedermi di defecare ( leggi anche STARACAGAREEEE!).
    Strano che non si sia definita anarchica, che è? Non va più di moda?

    In ogni caso concordo sul fatto che dovrebbe scrivere qui. Sai che pariamento…lei che scrive cose serissime (per lei) e noi a capire chisssa-che-cazzo-che-? e a tagliarci di risate.

    Comunque se questa apre un sito porno per giovani emo-nerd-arrapati spacca sia chiaro, ma, fino ad’allora(ma si può scivere AD’allora?) spero gli spacchino il culo 4 senegalesi in crisi d’astinenza (di passera)
    P.S. DIO ESCI DALLA SUA CAMERA DA LETTO CHE STA SOFFRENDO PER I BAMBINI AFRICANI, PORCO TE!

  3. 3

    andrea said,

    Purtroppo in rete ci sono anche altre interviste a sto pasticcio di neuroni di donna.
    Ho visto che abita a 10 min di macchina da dove vivo io e magari un giorno vado a Riccione e gli dico cosa penso di lei. Se volete posso portarle anche i vostri “saluti”.

    PS: ma non è che invece di esserci ci fa e ci prende tutti per il culo?

  4. 4

    Mirko said,

    trombatela da parte mia.

  5. 5

    paoloechiaro said,

    ci fa Andrea, ci fa. e ci fa pure i soldi.
    l.

  6. 6

    Mirko said,

    il mio cuore è una lavatrice rotta piena di sentimenti sporchi.

  7. 7

    Mirko said,

    ecco c’ho fatto pure io. Non è manco csì difficile.

  8. 8

    paoloechiaro said,

    il mio culo è un attaccapanni dietro il frigorifero con l’insalata riccia ke ostacola la mia felicità.
    sk.

  9. 9

    Mirko said,

    stai inserendo un commento troppo velocemente. Rallenta. questo è di wordress, è fantastico.

  10. 10

    paoloechiaro said,

    anke wordpress si cimenta con la poesia. ke strunz
    wordpress, non tu, mirko.
    : P

  11. 11

    Mirko said,

    i fanali fiammenggianti della mia auto lasciano lunghe lingue di fuoco che fanno ardere gli alberi del viale, e gli scogliattoli mi stanno mandandoa fare in culo.

  12. 12

    Mirko said,

    skanna io e te tre metri sopra al cielo appesi a due porcelli alati con la faccia di valentio rossi e MrLui, a pisciare in testa a isabella santacroce, mentre lindo ferretti passa e non vede a cavallo del suo destriero.

  13. 13

    paoloechiaro said,

    bello, maial pelòs setolòs volante
    “io rinasceròòòò cevvo di muntagnaaa oppure micrerò com un maial micratore”

    sk.

  14. 14

    liljaa said,

    scusate se intervengo, ma secondo me dovreste metterci più parole tipo sconquassa, sciorinare, retaggio, puttana, emozionale, assenzio, acne. e ci aggiungerei anche qualche coleottero qua e là. ma giusto un pizzico😉
    l.

  15. 15

    paoloechiaro said,

    avevo letto ” ci aggiungerei qualke COTOLETTA”
    ke poi non è male.

    sk.

  16. 16

    Mirko said,

    m’è venuta voglia de porchetta.

  17. 17

    liljaa said,

    posso dire un’altra cosa???? questa è la frase dell’anno:
    “”il mio cuore è una lavatrice rotta piena di sentimenti sporchi”””
    ci scriverò una canzone… posso mirko?
    l.

  18. 18

    paoloechiaro said,

    mirko: l’iniziatore della poetica del maialismo
    sk.

  19. 19

    Mirko said,

    ahahah, ciao Lilijaa, fai pure, mi fido ciecamente! perkè i miei occhi sono diventati fiammengglianti.. ya bast.

  20. 20

    Loplop said,

    A me è piaciuto “Revolver” e l’idea di fissare degli oggetti; circa il farsi “prendere per il culo” in un modo simile al leggere di lei, si può leggere l’inqualificabile Pasquale Panella (noto per i testi all’ultimo Battisti e lavori con Cocciante), violentatore della parola e scrittore manierista: risponde in un modo simile a quello della Santacroce ma moooolto più forte.

  21. 21

    La guressa said,

    per Lilijia

    “Come una puttana emozionale, sciorinavo fuori dal wc

    sconquassato, mentre un coleottero strafatto di assenzio,

    barcollava sul mio volto per lenire l’acne, retaggio di traumi da

    salume adolescenziali “

  22. 22

    paoloechiaro said,

    Guressa sei la masta! potremmo tenere un corso: “diventa anche tu Isabella Santacroce in poche semplici mosse!”che ne pensi???
    l.

  23. 23

    La Guressa said,

    ottima idea e scriviamo pure un bel manuale con la copertina che illustra uno scoiattolo appeso ad un crocifisso e con il pene in erezione, ke magari ci facciamo pure un po’ di soldi anche noi! (ke di minkiate ne abbiamo da vendere e per tutti gusti, o no??!!)

  24. 24

    La Guressa said,

    e cmq., grazie Paolo, grazie Chiaro! Vi adoro!

  25. 25

    jodiefoster said,

    oh non sono riuscita a leggerela tutta, quando romepe i coglioni con tutte le sue abnormi cacate?!!!!!!!!!!!

  26. 26

    Paul Atreides said,

    Penso proprio da scrittore e grafico che la santa+ appena si sveglia si cala un trip formato A2 vede la madonna e furoreggia cazzattissime ovunque ci sia un polpo che le da spago, posso dirti cara isabella scrivi di meno e shupa di più (bellino l’anello a forma di bara l’hai fottuto a De Sade?)
    Morale:
    Una donna nasce normale
    diventa troia
    per farsi del male
    ma tu non recepisci
    intaschi fogli
    e mangi pesci.
    Requiem.

  27. 27

    Paul Atreides said,

    Concludo temporaneamente che con molta probabilità questa un giorno si è svegliata ed ha visto il segno divino del suo cognome.
    Si è letta il vangelo di Maria Magdalena ed ora è convinta di appartenere alla stirpe del Cristo sotto forma di Graal protetta dal priorato di Sion.
    Visto tutto questo fa la cosa giusta sei moglie di DIO quindi non hai paura della scelta più dura vai a cagare in oratorio o meglio: CHIUDITI IN CLAUSURA.
    ReRequiem
    P.S.
    Questa non lavora manco se la ammazzi.

  28. 28

    paoloechiaro said,

    con la zeppola che tiene potrebbe aprirsi una friggitoria però… nn è male come lavoro.
    l.

  29. 29

    SANTACROCE più ke un cognome, un’acqua minerale

    PIù STRONZI DENTRO, PIù BANANA FUORI

  30. 30

    Paul Atreides said,

    Ma buttatela nel macinapepe puttanella fuori epoca spacciapippe

  31. 31

    “London Astoria, 165 Charing Cross Road. Anoressico venerdì notturno. Bryan incendia l’amico Luther Blissett terrorizzando la folla repressa. Al novantesimo piano gli angeli si picchiano e gli gnomi si iniettano poesie altissime. Fate l’amore davanti ai passanti e chiedete soldi. Pensatemi spesso e scrivetemi lettere”.

    Ora, questa sembrerebbe una parodia della Santacroce fatta da me, in realtà è una parodia della Santacroce fatta da lei senza rendersi conto di aver scritto una parodia di se stessa (questo concetto contorto invece è mio… garantisco).

    E’ uno passaggio estratto a caso dal succitato “Destroy”, libro che incautamente acquistai anni fa e che ora svolge con grande dignità il suo ruolo di supporto a una gamba del tavolo troppo più corta delle altre. Detto questo, vi lascio che c’ho il tavolo che pende da una parte e mi scivola il computer.

  32. 32

    è il mondo ke si sta caputando..AAAAAAAAAAAAAAAAH

  33. 33

    Paul Atreides said,

    Più che una lettera un avviso di garanzia😉

  34. 34

    Paul Atreides said,

    Reiterati furti di cazzo con destrezza, con l’attenuante del preservativo :-/

  35. 35

    Paul Atreides said,

    Comunque sono costretto ad ammettere ke è molto tenera e carina da scopare deve essere una favola marketta media : 4444 euro gli optional 610.😉

  36. 36

    liljaa said,

    prova a contattarla. ma i soldi li tieni? una percentuale è mia.

  37. 37

    Paul Atreides said,

    4444 euro? x una trombata all’insegna del macabro scabroso? con quella cifra ci faccio uscire 4 Kili di fumo che faccio viaggiare per un paio di anni tutto il forum (e poi diciamoci la verità a me quella la fa paura…….)

  38. 38

    Paul Atreides said,

    Qualcuno di voi sa darmi notizie del campionato nazionale di prese per il culo sul web?????? vi sarei eternamene grato……………………………..
    (a proposito la troiona è sparita dal multimedia che starà facendo a parte contare percentuali ???????)

  39. 39

    eva said,

    to paul: anche io essere scrittrice und grafika!
    e da scrittrice ti dico che la troiona con la lisca non è sparita, f-coiattola putrefatta è impegnata a promuovere il suo ultimo libro.
    avete mail letto le panzane scritte (credo da lei stessa) su wikipedia?
    dice che vive in un bosco viennese. ooooh, yes.
    lei è una viennetta dark.
    è un genio. e gli editor la capiscono. e questo la dice lunga sullo stato attuale della letteratura italiana. lei è una vera libertina che all’ultima apparizione in tv si è vestita come la sorella maggiore dei baudelaire con la variante delle lenti a contatto da serpente.
    ha parlato della f-tupefacenza del niente, per chi l’ha capita.
    sono anni che non la posso vedere!!!
    ho abbandonato il suo primo libro dopo dieci pagine.
    anche altri miei amici scrittori non la sopportano, però l’add sul myspace gliel’hanno chiesto. vigliacchi.

    non sapete quanto vi sia grata per questi post sulla santacroce, ah-ah, è così che vi ho scoperte! e.

  40. 40

    paoloechiaro said,

    @ Paul non lo so. skanna sa ste cose, ma ha il pc scassato. eheheh.
    @ eva noooooooooooooo. il fatto della viennetta non lo sapevo!!!!!!!!!!!!!! azz e chi questi tuoi amici scrittori col my space? c’hanno solo il my space o anche l”illusione di essere scrittori?
    iaaaa. uno scrittore col my space. non s’è mai visto. dico un vero scrittore. che ha pubblicato libri. e racconti. su carta. quella che hanno inventato i cinesi. eva dammi i link.

  41. 41

    paoloechiaro said,

    ma la mail che hai lasciato è anche il tuo contatto msn? appena posso ti contatto. cià cià🙂

  42. 42

    Maurizio said,

    Ho visto il fenomeno un po’ di giorni fa su la 7. devo dire che mi ha colpito…nel senso che ho provato una certa pena per lei. oddio tutti gli altri non erano da meno, un’insalata di parole senza senso partendo dai cani fino alle promozioni dei libbbbri…. quello della Matta incluso, sto V.M. 18.
    iper farla breve ho cercato di informarmi su chi fosse e che cosa avesse srcitto, poi vedendo il suo blog , postato di alcuni commenti , per lo più di ossequiosi fans e malati di mente, mi sono permesso l’impertinenza di scrivergli …. se posso ( SI LO FACCIO) vi allego la mai mail .. e poi vi doco anche che mi ha risposto!!. ma la prossima volta!!. di sotto la mail..
    La cosa bella di tutto ciò è che mi hai fatto tornare la curiosità nelle cose, ho recuperato la “voglia “ mi hai incuriosito. Mi sono permesso un analisi:
    isabella si propone, con ogni mezzo, di suscitare nel lettore emozioni rare, forti e sconvolgenti. E’ un fatto , una realtà. Cazzo Che culo!.
    Isabella é convinta o meglio è certa che il senso della vita non è nella realtà, ma nell’immaginarla, ha quindi superato, lasciato indietro, ha sciolto come neve al sole la noia: Il sogno è più bello di qualsiasi realtà banale e mediocre, essendo la bellezza non intrinseca all’oggetto, ma ad un’immagine che ci colpisce e che ci trasmette emozioni : LEI , che in effetti è anche un poco gnocca, va bhe lo si può riconoscere, lo riconosco è un misto tra il candore e il pericolo celato,come la corrente elettrica , fa tantissime cose, fa funzionare il mondo, ma provate a mettere due dita nella presa… un po’ come la carota e il bastone, è lei l’oggetto del desiderio di tutti noi, vale a dire , come si diceva ai nostri tempi bella bionda beato chi ti s-f-o-n-d-a. Ma è bruna!, va bhe, ma rende l’idea lo stesso.. Si definisce esteta ed è da qui che chiaramente scaturisce la ricerca del piacere e la convinzione che la sua salvezza risieda proprio nei vizi. ( citazione del significato esteta) E’ vero che ha fatto la cubista o no???, bho ?! Possiamo dunque dedurre che essendo stato “oggetto vivente” = desiderio presente, pugnetta costante – Li avete mai viste/i le cubiste/i o no?, chissà quanti gli hanno dedicato smanettate notturne prima di addormentarsi.- dicevo, sia poi maturata ed abbia “spostato “ l’oggetto causa di desiderio, nella scrittura per arrivare tosta tosta all’immortalità ?, chissà…
    Se Il matrimonio non può essere accettato, ( altro punto di riferimento per l’esteta..) , in quanto è antiestetico appunto, è un impegno deprecabile che uccide la bellezza e il piacere, un rifugio per i deboli, una condanna al tedio. ( porca miseria se è vero..) Ebbene , lei esegue alla lettera,è fedele alla linea, infatti non si è mai sposata ( e ha fatto anche bene..), speriamo che non lo faccia in odor di menopausa.. staremo a vedere se terrà botta a quello che può succedere invecchiando…avevo una zia che è rimasta zitella fino alla fine , era un bel personaggio anche lei…Noi dunque ti ammiriamo, ti GUARDIAMO !.
    Alla bellezza, per essere tale ( la sua “bellezza” quella rappresentante l’esteta), è necessario il vizio, il ripugnante, l’orrido. Amare la vita significa renderla unica, perfetta, sovrumana, fino all’esasperazione delle perversioni sadiche che procurano l’estremo e crudele piacere, “ e che cazzo”… rappresentazione sintomatica dell’ Esteta appunto…
    La sua è una nobiltà che molto spesso trova la sua legittimazione nell’autoconservazione più che nella genealogia, ( ma che significa?) che si manifesta in primo luogo con l’eccentricità nel vestire, Olè!,nell’atteggiarsi, e nello spirito di provocazione, ovvero nel dandismo. Ma porca la miseria!! Isabella sta rappresentando , no dico è l’esteta per eccellenza con la E maiuscola, un botto, un’esplosione un centro, un tripudio un , un che cazzo ne so?,come direbbe Lacan è il passaggio all’atto, è il :IO SONO appunto l’ESTETA.
    Ma veniamo poi alle cose un po’ meno belle. E voi vi direte e cazzo, ora che ci hai dato la via, la strada da seguire…mica puoi fare come Forrest Gump che dice …” sono un po’ stanchino…me ne torno a casa”, noooooo daiiiii. Ora che ci siamo , che abbiamo capito.. Eh si purtroppo ragazzi non avete capito un emerito cazzo, una cippa lippa di niente, un cazzo nulla, per dirla alla toscana. Non bisogna imitare, non si deve seguire i falsi profeti, non bisogna identificarsi con nessuno. Meglio essere spettatori ,magari attivi :vi state facendo un mare di seghe mentali e soprattutto fisiche, vi fa male , rischiate la cecità. Dunque, tuttavia questo modo di vivere presenta dei forti limiti:

    a)l’incompatibilità del suo modo di sentire e il passare dì tutte le cose che catalizzano la sua attenzione proiettano questo tipo umano nella più profonda e irrimediabile solitudine. Va bhe voi potrete dire , e che cazzo ci frega, l’importante è che godiamo noi!.. Stronzi, che siamo.

    b) Il concentrarsi esclusivamente sull’attimo, sul piacere immediato, fa sì che l’impossibilità di rivivere le situazioni passate si trasformi in un insolvibile problema esistenziale. Anche qui voi ci riderete su e di nuovo “ che cazzo ci frega etc. etc. etc.. siete ancora più stronzi di prima al punto a , voi volete solo prendere e non date un cazzo in cambio.. ( non è vero, voi comprate i libri e quindi avendo pagato il biglietto giustamente…) , l’importante è che continui a produrre.

    c) Il dramma dell’esteta sta appunto nell’invecchiare, nel perdere il prestigio, e la considerazione conseguiti nella sua tumultuosa e sregolata giovane età.

    Questo è forse il lato più triste e brutto, speriamo che a Isabella non tocchi questa fine.. Mi ricordo di Bob Dylan dei tempi d’oro… poi anche lui vide la luce, andò dal papa …e pure Vittorio Gasman, lui il “grande vecchio”.. fischiando mentre parlava vide il chiaro.. ora sono luoghi comuni per carità, è però sintomatico da parte nostra fare la morale solita ?, ridi ridi che poi la mamma ha fatto gli gnocchi??..( ma che cazzo vuol dire poi e poi perché proprio gli gnocchi e non le lasagne. Bho.) . Siamo noi dicevo, “utilizzatori passivi” del suo genio e quindi instancabili onanisti , quelli che per invidia fanno appunto questa morale becera, noi nati mediocri e probabilmente quelli che vivranno a lungo, invidiosi di sempre , di tutto eterni Salieri, innamorati e invidiosi del genio , aspettiamo dunque per “vendetta” il passare del tempo e quindi aspettiamo Isabella al varco per dirgli : Benvenuta anche tu finalmente in questo mondo di merda, ora che non sei più piacente che cazzo hai da dirci ora?, come la mettiamo adesso?. Non so, proprio non so cosa dire e fare a questo punto, ho due soluzioni : A) mi tocca comprare tutti i suoi libri ( ne ha scritti 8!!) e leggerli dal primo all’ultimo, mi ci vuole del tempo, tanto tempo, rischio di partire per il grande viaggio…e poi da quello che dite non ho voglia sinceramente di passare i miei giorni, i miei ultimi attimi a farmi le seghe. B) non fare assolutamente nulla e andare a pescare.

    Bho la cosa mi incuriosisce!.

    Ciao.

    Maurizio

  43. 43

    eva said,

    to paoloechiaro: oggi praticamente tutti gli scrittori hanno il myspace, per uci debbo correggerti. e ce l’ho pure io, ah ah!
    e ce l’ha pure la pazza.
    to maurizio: non sono d’accordo.
    credo, se im permetti, che tu abbia inquadrato il personaggio idealizzandolo data la gnoccaggine. io è da un bel po’ che la seguo.
    ok per la gnoccaggine, ma
    quello che probabilmente le si rimprovera più di tutto non è che ci fa (perché ci fa. il punto è questo. lei non è nè esteta nè libertina nè ha la casa in texas. è una che si mette il vestito della festa. non è autentica)
    ma che il contenuto di quello che dice e di quello che scrive sia tutto sommato inconludente. l’hai vista sulla 7, e tu stesso hai detto “ho provato pena per lei”. bene, anche io.
    se la santacroce almeno dicesse qualcosa di intelligente, anziché provare a stupire con discorsi vacui… wilde era un esteta, ma quando parlava ti spiazzava, lasciava il segno, mascherava verità sotto forma di considerazioni superficiali, pour parler. qui invece parliamo di una che si fa troppo, che scrive parole in libertà, e a cui il gioco, evidentemente,
    è scappato di mano.
    non è un modello romantico, nè decadente, nè nichilista. conosoc persone che sanno stupire più di lei, tra satanisti, gotici e fattoni. ma almeon sono dei personaggi affascinati. se all’isabella levi la gnoccaggine delle famose “foto nel cesso” rimane solo il cesso.
    ti correggo sulla figura di salieri: al di là della leggenda storica e del film amadeus, salieri era artista dotatissimo. il suo maestro era un genio. lui, salieri, non era un genio come mozart, ma era artista molto dotato e secondo me, nell’accostamento genio mozart/santacroce hai pisciato un po’ troppo lontano. prendimi pure per moralista, io non lo dico per offenderti.
    la ragazza “non c’é”. punto.
    io psero per lei che invecchiando impari a esserci.
    tu prova a leggerla.
    poi ne riparliamo.
    eve.

  44. 44

    Paul Atreides said,

    Carissimi precedenti siete troppo prolissi (lunghi) nel discorso
    Poche Chiacchere e Distintivo
    ke vinca il migliore
    non è che se qualcuno muore
    un’altro debba portare la croce
    lascia le cosciate e studia Architettura
    tutto il resto lo sai gia
    696969696969696969696969696969696969696969696969😉
    Un momento ho la cura per te senti ehhh :i vibratore asintotico
    tocca il fondo a + infinito (te gusta la mangusta)
    Re.Re.Requiem

  45. 45

    paoloechiaro said,

    @ Eva: in verità tipo la parrella non ce l’ha. montesano non ce l’ha. de silva non ce l’ha. montanari non ce l’ha. ecc ecc ecc. cioè tutti quelli che leggo io non ce l’hanno? ah. dimenticavo saviano. che non ce l’ha. appunto.🙂
    qual è il tuo myspace? ia. vogliamo vederlo. così compriamo il tuo libro (con una b).
    @ Maurizio: amico, secondo me tu non hai capito na cippa. Isabella Santacula è meno trasgressiva di una banana nel brodo. voglio dire: ma l’hai vista? dov’è l’esteta? dov’è la trasgressione? dov’è la scrittrice? è una fanatica ignorante vestita a festa, come certi poveri cagnolini che mostrano in tv. è una persona insulsa che segue le mode del momento: la pseudo-trasgressione da salotto, quella per i borghesucci, da comprare al supermercato preconfezionata, senza infamia e senza lode, quella che non dà fastidio, che finge di scioccare, rassicurante a tratti. Isabella Santacroce non è libertina, lei è il matrimonio, è la borghesia, la burinaggine travestita chic. in poche parole: è CRETINA. la trasgressione non è crearsi un mondo dove delle troie con nomi mitologici chiavano con suore o quello che cazzo è. questo è da nerd, porcodio. questo è fuggire la realtà, il nostro tempo, perchè la pseudoscrittrice non sa farlo, non sa interpretare i tempi. ed è per questo che non è letteratura, ma infima narrativa. questa non fa parte nè dello Stato delle lettere, e nè della Repubblica delle lettere come diceva Thibaudet. questa è più trash di Pippo Franco.
    @eva: io credo che questa è già vecchia dentro. ti straquoto, cmq.
    l.

  46. 46

    paoloechiaro said,

    ah, dimenticavo: ma poi chi cazzo se ne fotte della Santacroce? ma chi la sa.
    liljaa

  47. 47

    eva said,

    gisuto, ma mi sa che alcuni se lo faranno presto, il maispeis.
    oppure si faranno il mais. ah, ah, ah!!!!!
    ok, è una battuta stupida….
    ok, la realtà è che alla fine dobbiamo smetterla di commentare la santa e anche la croce. insomma, che si fotta. buonocchiù.
    baci a tutte e due…

  48. 48

    Paul Atreides said,

    Isabella SantaCroce
    fa un gioco di prestigio
    e il cazzo ti sparisce
    come per prodigio.

  49. 49

    Paul Atreides said,

    Il cazzo più piccolo
    che questa strega
    possa concepire
    è perlomeno gigante
    ed io sono abbastanza distante
    CARA ISABELLA SAGGIACAZZI
    SHUUUUUUUUUPA.
    Re.Re.Re.Re.Re.Requiem

  50. 50

    Paolo Grunja said,

    Ma non vi rendete conto che state facendo il suo gioco?????

    La Santacroce, per il raggiungimento del suo perfido target, desidera nutrirsi di critiche come le vostre. Più la odiate, più sarà forte.

    Se volete annientarla, non dovete nè disprezzarla, nè ignorarla, bensì amarla. Mandatele quanto di più tenero il vostro cuore riesce a concepire: cioccolatini, trudini, gattini, colombine, suonerie per il cellulare, album degli Abba, rose, fiori, poesie di Neruda, film di Ninì Grassia, gemme preziose, abbonamenti ad Harmony e album di figurine delle Winx.

    Dinanzi a cotanta dolcezza, il suo mondo dark fatto di pseudo/trasgressione, punti neri interrogativi (molto difficili da spremere), dominazione e tanto, tanto nero si scioglierà come burro fuso da spalmare su una fetta di pane o su altre superfici, come insegna Owen Wilson nel film Tu Io e Dupree.

  51. 51

    Maurizio said,

    Eva:

    Per quanto riguarda Salieri , la mia era solo un paragone all’invidia / genialità… so benissimo di Salieri e di tutto il resto. Era voluto per reggere il paragone ,era un mezzo , come quello che voleva Forman… tra i due Salieri E Mozart nella realtà non ci fu nulla del genere. quindi Invidia / Genio ( ma dove?? riferito alla santa).. Io non piscio al di fuori del buco.. e tu con la risposta che hai postato hai chiaramente dimostrato di volere mettere i puntini senza ” capire” cosa ho detto.. ma va bene lo stesso Eva , evviva i puntini.. per quanto riguarda il suo scrivere mi sembra molto Bukowski , con poi dei noiosi riferimenti sempre al cazzo, alla botta e a tutto quanto ci sia di depressivo.. anzi direi compulsivo,la sua scrittura mi sembra quella Di vittorio Tondelli etc. etc.. c’è chi si masturba di continuo a ripetizione, la sua scrittura mi sembra molto compulsiva..ma se togliamo appunto la compulsione che cosa rimane??? Togli il cazzo e la figa, togli le situazioni di “eccitazione”, non dice nulla di cui non sia già stato scritto in passato, dico perchè un’imitazione quando ci sono gli originali?, ma ve bene così.
    E’ per quello che le ho scritto da impertinente… per dirle Nemo propheta in patria… ti conosciamo ma non ti seguiamo, fai il profeta per chi non ti conosce….
    La risposta della santa fu:
    Bisogna dunque Morire, ovviamente la mia risposta scontata fu : SI!.
    a quel punto passò all’atto :
    Ti consiglio una rivoltella verde.
    Ti ammiro per il tuo coraggio.
    spero non sarà doloroso.

    E con questo ho finito di interessarmi alla santa. Non porta a nientaltro che a
    se stessa… è implosa su se stessa , si scrive addosso.. ma ovviamente attacca il popolo bue , i cosiddetti incompresi.. e fa il gioco degli editori, quelli che hanno bisogno di fatturato…si passa da Castelvecchi, Feltrinelli, Mondadori, Fazi……… poi verrà il tempo di costanzo o chi per lui e poi ce la troveremo un po’ dappertutto , perchè poi sarà solo una macchina per fare un po’ di soldi in più.

  52. 52

    liljaa said,

    a me fa pariare. secondo me la gente che si fa le pippe su quello che scrive è scema. e come se uno pensa intensamente a quello che dice Paolodeldebbio. e magari non ci dorme la notte.
    questa è bella “attacca il popolo bue” però. gesù. ma veramente fai?O_o
    epppoi guarda che questa scrive dal 95 tipo. quindi i teatrini mediatici se li è passati tutti. forse sei tu che stai indietro, compa. svegliati che è meglio e passa a leggere roba decente. tipo gli ingredienti della polenta valsugana.
    io sta tipa non l’ho mai letta. ma credo che il paragone con p.v.tondelli sia alquanto azzardato. uagliù tondelli è uno che ha scritto saggi di letteratura, lo studiano nelle università. alla santacroce nemmeno nella scuola privata di padre pio. o al cepu. ia. che vergognoso paragone.

  53. 53

    Maurizio said,

    AH dimenticavo….!! Dio Bau ..

    Per quanto riguarda la Gnocca …della Santa… anche quella era una provocazione.. ho visto un po’ di sue performance:
    Voce Nasale: voce poco gradevole… non mi ecciterebbe manco dopo una scatola di caramelle viagra.
    Movimento del corpo: ne ha postato uno oggi, E’ goffa, non si sa muovere, quindi anche in questo è una chiavica.
    Gnocca: si per modo di dire alla sua età potrà forse fare degli impareggiabili pompini… ma per il resto rimane una fica poco gradevole da ” sbattere”… Forse ma dico forse glielo punterei al culo, ma chissà cosa ci trovo dopo , magari lo tolgo marrone….bah , lascio tutte le sue ” golgiardiche fantasie da demente post moderna ” quelle fantastiche avventure “greche” che scrive per raggiungere in verticale l’eccelso, descrivendo ogni tipo di oggetto fallico infilato in ogni orifizio… Porelli i sui genitori…. spero per lei non faccia dei figli…ma probabilmente ha avuto un’infanzia di merda, quindi anche i suoi mi sa che se la sono meritata.. sai com’è siamo noi che ci scegliamo i genitori…

  54. 54

    paoloechiaro said,

    maurizioooooooooooooooooo ma nn leggi nemmeno i commenti degli altri?
    ma ti pogni? si.

  55. 55

    Maurizio said,

    Lijiaaaaaaaa, all’università Itagliana ci studiano le cazzate!! l’univerità italgiana non fa testo a un cazzo è al 100 e quarantanovesimo poto dopo il burundi na volta …è specchio di se stessa. e chi la frequenta è un gran lazzarone scaldabanco,
    che cazzo ciavrà poi sto tondelli anche lui da insegnare dio cane.. cazzo anche te mi sembri na cojona insieme al quell’altro delpeppio.. ai miei tempi si scriveva al massimo w la figa , rimpiango quei momenti.. ma porco d. e porca la m..a.
    affanculo va .

  56. 56

    eva said,

    maurì, che palleeeee!

  57. 57

    Paul Atreides said,

    GRANDISSIMO Maurizio.
    Ehi Grunja non è che facciamo il suo gioco
    a dire il vero siamo ai limiti dell’illegalità
    e chi legge queste pagine capisce
    che questa si è succhiata tutta la new wave
    a scopo portafoglio
    ne vuoi sentire una tosta senza scopo di lucro??
    ti accontento subito:

    Pensare
    cartografia di un male essenziale
    Vivere.

    P.S.
    E’ evidentissimo che alla S+ non gliene frega una mazza
    se no sarebbe corsa a piagniucolare su La 7
    Più ti nascondi più aumento l’intensità finchè non scoppi😉

  58. 58

    Maurizio said,

    Ahhhooo ragazz..

    L’ho letti i commenti, sono anche peggio di quelli che ho cagato io.. il fatto è che quella ci fa i soldi e noi rosichiamo … la cosa migliore è forse non parlarne più. lasciamola al suo obbbblio del santo cazzo , cazzo porco e porca la figa .. sarà, ma se ci provate a scrivere parolacce così se ne trae un senso di libertà, un po’ come scoreggare senza vergogna , in pace santa ( aspettiamoci il sonoro peto in diretta tv , magari anche in odorama , per scoprire che le fa anche più pesanti di noialtri, come ha detto?? poco talentuosi, ma si che cazzo me ne frega ) . chissà… la scoreggia parlante.. mha . tanto oramai che abbiamo da dire di più??. chi più le spara grosse e più viene adulato… ragazz, na marea di cagate , sto mondo è fatto proprio male..ma male male male.. Alla fine quello che serve sono:
    4 mura , un letto , un po’ da mangiare , la scopata politica ( quella che non si rifiuta mai…) e una salute de fero..e quando arriva , giusto un po’ di spiritualità prima di crepare…. tutto il resto conta meno di niente.. sono solo chiacchiere e distintivo.

  59. 59

    Paul Atreides said,

    Big Maurizio sei un pò troppo pessimista
    una sana passata di colpi (fraintendetemi)
    non si rifiuta mai …………………………
    ad una bambola gonfiabile
    Quando la + uscirà di scena ci dedicheremo
    che so ad un altro che ha molta voglia
    di prendere per il culo la gente ed INTASCARE
    un po come sta facendo il/la car o/a Luxuria
    che se non entrava in parlamento
    sarebbe rimasto all’ombra di giove
    Re.Re.Re.Re.Re.Re.Re.Requiem

  60. 60

    Paul Atreides said,

    KE KAZZO VUOL DIRE COMMENTI NON AUTOREVOLI??????

  61. 61

    Mao said,

    Minchia tu Paul arrivi sempre fresco fresco come il pesce…
    Autorevoli- Autorità- Autore…. Interessante notare come la definizione di “autorità” sia, almeno in parte, ricorsiva o tautologica: infatti “autorità” è sinonimo di potere, e tra i significati di autorità c’è la facoltà di esercitare legittimamente un potere( quì in questo luogo ora e sempre fino a quando ne avranno voglia) e le persone o organismi che esercitano un potere. Per dir dunque ( Indeed) Atreides che tu non conti un emerito cazzo, tu come me e come tutto quello che viene riportato sotto la radice _Commenti non autorevoli appunto. Noi quindi tautologicamente non contiamo un Cazzo.

  62. 62

    paoloechiaro said,

    maotzetung: qua di autorevole non abbiamo nemmeno il banner. giusto il fiorellino sulla capa di bud_azzurrino_spenser. forse.
    non ti arraggiare, c’è di peggio nella vita. cià
    Paul non vuol dire un cazzo. vuol dire che non sapevo che scrivere e ho scritto quello. ecco qua. :)potevo scrivere commenti zuccherini o a forma di zucchini. o commenti ciacetti. o commenti cocozza. non so mi vengono in mente solo verdure oggi. sarà il caldo. se proponete lo cambiamo. però deve essere origgginale.

  63. 63

    Paul Atreides said,

    Ma dai boys è pressokè un parco giochi:
    altro gettone
    altra corsa
    ke kazzo ci dobbiamo beccare
    pure le etichette😉

  64. 64

    liljaa said,

    uè. siamo femmine, mica boys. naggamort. ancora a questo? 🙂

  65. 65

    Maotzetze said,

    NO commenti non autorevoli è ben azzeccato. voi femmine avete la predilezione per le autorevolezze…..

  66. 66

    Mao said,

    Oggi mi sento molto venerdì.. sono alla deriva..ho la testa piena di pensieri scellerati.. per ammazzarmi di chiacchiere sto leggendo le prose adulatorie dei dementi chei scrivono al ” genio ” letterario.. alla come l’hanno chiamata .la scrittrice che suona con le parole di minchia…. NOn ho mai potuto sopportare la giannini con la voce sguaiata… eppure vende milioni di dischi ( madove???) i suoi testi del cazzo …. a chi di voi piace ascoltare la giannini???… fa cagare dai..
    posto sto messaggio al genio…

    > Il suo ultimo libro che ho letto è stato V.M. 18, ma non voglio perdermi
    > tra le ripetute lusinghe e complimenti
    > In quel libro ho sentito qualcosa di strano, come se Desdemona fosse in
    > realtà lei stessa, Isabella. Una specie di binomio Jacopo – Ugo Foscolo,
    > in cui lei racconta la sua stessa vita senza freni inibitori od
    > ostacoli, la sua vita reale, quella dei suoi più profondi e anelati
    > sogni, ricolma di piacere, di perversione, di sesso, di oscura
    > consapevolezza: ho adorato il libro dal più “efferato delitto” ai più
    > “estremo libertinaggio” e condivido la sua religione incentrata sul
    > culto di Abraxas; ora vorrei tanto chiederle: Che cosa muove la sua
    > geniale ispirazione, qual’è la sua Funerea Musa?

    Te lo dico io brutto idiota chi è la sua cornamusa ispiratrice.. E’ la fava di tuo nonno , quello stramorto rincoglionito che ha creato della gente inutile come te, maledetto lui, che avrebbe fatto meglio a sporcare le lenzuola quella notte e invece a generato una discendenza disgraziata…mavafanculo

  67. 67

    Paul Atreides said,

    Roger, siete astuti.

  68. 68

    Budweiser said,

    waaaaaaaaaaaaaaaaaaasssssssssssssssuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuupppppppppppppppppppppp

  69. 69

    o ma ke cazzo succede?si scassa il pc per 3 giorni e qua succede anch ela madonna poverina?
    nnaggia.

  70. 70

    hlidskjalf said,

    oh ke bello ç_ç quanti bei post ç_ç non credevo ke avrei trovato persone ke odiano questa qua ke si crede pornosadoAlice (nel paese dei c*zzi). Sono tutti troppo occupati ad adularla e divinizzarla per la sua troiaggine. Ma alla fine la colpa non è sua, è di ki le va appresso e le da tutta st’importanza. A catenate sui denti altro ke scoiattolini… al massimo le nutrie cannibali (ke se la scannassero loro e tutte le altre povere lumakine)

  71. 71

    vabbuò cmq a finale troia un cazzo, è brutta!! anzi è o cesss

  72. 72

    Mao said,

    ma quà dentro sono tutti teroni?? ( una ere sola…) infatti al nord non si dice terroni ma teroni.. Odio i dialetti tutti quanti dal nordico al più fetuso sudista. I dialetti ci hanno divisi e continuano a perpetrare il loro scopo, separarci di continuo. Ogniuno usa il proprio dialetto per sentirsi “grande” come per dire io ti parlo nella mia lingua del cazzo così che tu non capisca niente , ma faccio in modo che solo i miei simili ne possano ridere facendo di te l’idiota del paese… bah quello che disse quel matto di garibaldi rimane vero ancora oggi, fatta litaglia bisogna fare gli itagliani: gran popolo di nullafacenti, abili a chiacchiere ma totalmente incapaci di gestire anche solo le spese di casa. tutti a riempirsi la bocca di gran minchiate , io sono cominista io sono frocio io quià io lla’ . Fare i comunisti in itaglia è come fare i gay con il colo degli altri…tanto alla fine c’è sempre chi mette il grano e il resto mancia. afanculo va..

  73. 73

    rosi said,

    sinceramente a me non sembra che isabella sia tanto amata, anzi, mi pare sia insultata da tanti e comunque solo alcuni critici letterari hanno elogiato la sua scrittura tra cui garboli, unico grande critico italiano. anche io avevo pregiudizi nei suoi confronti, poi ho letto revolver e sono rimasta impressionata dalla sua bravura. isabella è comuqnue una bella ragazza, basta guradare l’ultimo video che ha postato sul suo blog. io l’ho incrontrata tre mesi fa in un ristorante e con me è stata gentilissima ed è davvero una gran gnocca anche se timidissima. sembra una bambola dolcissima, pensare che riesce a essere tanto spietata.
    boh

    rosi

  74. 74

    liljaa said,

    se vabbuò.
    anche Moccia non è compreso dalla critica italiana. poverino. un genio incompreso. eppure io non l’ho mai incontrato. ma credo lo stesso che sia un gran coglione. tutti questi moccia santacroce melissa p. pulsatilla e compagnia varia so difficili da eliminare, manco il ddt.
    e cmq i dialetti so belli. da firenze in giù. che poi al nord la gente non sa parlare italiano, parla solo con quell’accento orribile. e che sfaccimm. invece il napoletano è musicale. perchè termina con le consonanti, il romano è bello, il toscano pure.

  75. 75

    Paul Atreides said,

    Ladies and Gentlemen
    un’informazione
    ma quanto costa quel libro del cazzo ?????????

  76. 76

    rosi said,

    io veramente ho scritto che i critici letterari, certamente non tutti, ma in tanti parlano bene della sua scrittura, a me ha impressionato leggere quello che cesare garboli ha scritto di lei….poi devo dire che appunto conoscendola ho visto la sua dolcezza e credo sia una cosa rara. isabella non è per nulla una che se la tira, è però un pò troppo timida per i miei gusti, è imbarazzante la sua timidezza….io ho letto v.m.18, a me è piaciuto molto anche se mi ha abbastanza sconvolto e non la paragonerei a moccia, anzi, credo sia una scrittrice di valore ma scomoda perchè racconta cose scomode. ammiro il coraggio che ha. non deve essere semplice per una come lei leggere certe mail che le scrivono e che ho letto sul suo blog e ho apprezzato le abbia pubblicate comuqnue. chi lo farebbe?

  77. 77

    liljaa said,

    valore? cose scomode? cioè sesso e minchiate varie sono cose scomode?????? forse se frequenti le medie può essere.
    gesù.
    non voglio mettermi a parlare seriamente e fare esempi perchè qua stiamo parlando di una demente. quindi io mi abbasso. infatti questo è blog di stronzate, di gente trash, per l’appunto.
    gesù. cose scomode. “picchiare farfalle” è scomodo. o gesù. uagliù guardate meno la tv e scendete in strada a vedere le vere cose scomode. o fatevi un giro a scampia. o dietro casa mia.
    gesù.

  78. 78

    liljaa said,

    @ paul: nn lo so. ma se ci metti i soldi vicino penso ti puoi comprare pure due stecche di fumo buono. non è meglio?

  79. 79

    rosi said,

    liljaa era quello che pensavo anche io della santacroce, ma poi ho cambiato idea leggendola. nei suoi riguardi ci sono molti pregiudizi perchè è diversa da tutti noi e si espone molto. una mia amica è andata a vederla l’anno scorso al festival delle letterature di roma, la santacroce ha fatto una performance talmente intensa che questa mia amica ha pianto e guarda che lei era una che la detestava. bisognerebbe conoscere prima di giudicare, questo è quello che penso io. perchè anche io l’avevo giudicata solo ascoltando quello che la gente diceva di lei.
    ciao
    rosi

  80. 81

    liljaa said,

    ho visto il blog di sto tipo. rosi, senza offesa, ma tutti tu li trovi? ma na bella passeggiata no? eh?
    fa le crociate contro “nazione indiana”, che non lo caca manco di striscio. giustamente.

  81. 82

    paoloechiaro said,

    per la cronaca:
    il nostro banner è AUTOREVOLISSIMO.

    : D

    skanna.

  82. 83

    Paul Atreides said,

    Comunque cazzate a parte questa signorina
    a parer mio
    per un semplice quanto ricorsivo libro
    scandalistico stile alla moda
    ha avuto più spazio di Camilleri.
    Squallido.

  83. 84

    rosi said,

    scusate ma io intendevo illuminanate l’intervista rilasciata da isabella santacroce che ho trovato nel blog di quel iannozzi……
    oddio che serpentelli velenosi siete

  84. 85

    liljaa said,

    cmq a final si na scem.

  85. 86

    rosi said,

    Renato Barilli, nato a Bologna nel 1935, docente di Fenomenologia degli stili all’Università di Bologna. È autore di numerosi volumi di estetica, fra cui: Corso di estetica (il Mulino 1989, 1995) e Corso di retorica (Mondadori 1995); di critica letteraria, fra cui studi su Pascoli, Pirandello, Svevo, D’Annunzio, la neoavanguardia; e di critica d’arte, oggi su la Stampa di V.M. 18 dice: “V.M.18, la sfida al senso comune del pudore onorando Sade”. “V.M.18 ad opera di Isabella Santacroce, un capolavoro, un volume su cui versare fiumi di riflessioni….”.

  86. 87

    Paul Atreides said,

    V.M 18 :
    Veramente
    Mignotta
    dai 18 anni
    in su.🙂

  87. 88

    freddyk said,

    Sfottete pure la Santacroce e intanto lei si gode un fracco di soldini fatti con i suoi libricini dimmerda come li considerate voi… La Santacroce è geniale, ha coraggio, quello che voi testoline bucate non avrete mai.
    Liljaa noi nordici avremo un dialetto del cazzo e un accento ancor più brutto ma voi sudici non vi lavate… anzi nuotate proprio nella vostra stessa monnezza… cos’è peggio?

    Naturalmente è un parere NON AUTOREVOLE da un nordico.

  88. 89

    liljaa said,

    infatti tu sei la merda del nord, a noi piacciono quelli del nord ma da FONTI AUTOREVOLI sappiamo che il bidè a te lo fa la sera la mammina con l’acido per toglierti le croste da zozzo pippaiolo.
    stronzo la monnezza del nord l’hanno seppellita pure nella nostra terra.
    già che ci sei chiavati una serie di paccheri sul pisello che tanto non ti serve a niente.
    ah dimenticavo: stunz. anzi: STRUNZ.
    ma muor, pirla.
    a noi sudici. razzista ignorante cacata di palomba con la lebbra.

  89. 90

    caro freddy k(azz)
    come al solito il nostro blog attira e fa incazzare i faccia da culo.la tua puzza si sente da qui.e poi tu sei nordico quanto un vassoio di struffoli,sient a me.
    ACCIRT
    con amore, skanna.
    cià liljaa

  90. 91

    rosi said,

    neanche se un renato barilli definisce capolavoro l’ultimo libro della santacroce cambiate idea? mamma mia che teste dure siete!!!
    ciao a tutti
    rosi

  91. 92

    Mirko said,

    ma ci rendiamo conto della povertà intellettuale in cui versa la nostra nazione, in cui siamo davanti ad un migniottone (manco bona fra l’altro) che se la tira da paura dopo essersi frullata la testa nella lavatrice appena uscita dal diploma del liceo classico (e dams) andiamo avanti.

    « “La Santacroce è un prosatrice di altissima qualità, ipnotica, incantatoria, e sotto tutti gli aspetti stupefacente” »

    ( La Repubblica) – da wikipedia, gli aspetti che non dice la repubblica, perchè sono venduti pure loro, sono le pompe, allusione che si ritrova pure sulla copertina del suo ultimo libro.

    quest’altro è pure meglio leggete qui, sempre da wikipedia:

    « Isabella Santacroce è non solo una vera esteta, ma è anche uno dei maggiori libertini in circolazione, proprio perché lotta contro la realtà con la convinzione e la forza di un hidalgo medievale, e perché pratica i vizi di cui poi infarcisce le sue torride narrazioni con fanciullesco candore, con algido distacco…ecc ecc ecc”

    ( Valerio Falco- Arena, Marzo 2006)

    Valerio Falco, un uomo un perchè, prima di parlare di estetica, vattela a studiare.

    insomma tanti giri di parole per dire che è un mignottone impazzito?

    e sia allora.

    Renato Barilli un grande pure lui, definisce capolavoro un libro pubblicato da fazi che guarda caso vende i suoi libri nelle librerie mondadori, gli stessi che sono gli editori di “corso di retorica”. Direi quello che si dice un giudizio disinteressato.

    Mamma mia come sono malfidato.

  92. 93

    liljaa said,

    mirko sei il mejo, lass stà.😉

  93. 94

    Mirko said,

    liljaa come sempre mi sei ispiratrice, merito tuo..

  94. 95

    Paul Atreides said,

    Ehi guys fra di noi no cazzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    lo so che è controproducente prenderla per il culo
    come faceva berlusconi a farsi sfottere dai suoi programmi mediaset
    per dimostrare che era un lberale
    ma carta canta et absit iniuria verba
    a me sembra questa qui
    la fotocopula femminile di Aldo Busi.

    P.S.
    ci mancano solo le tendenze razziste in sto blogghetto
    tanto il primo è nato in SUDAFRICA OK???? 😉

  95. 96

    Mirko said,

    maddechè?

  96. 97

    Paul Atreides said,

    il primo uomo testina di vitello🙂

  97. 98

    Mirko said,

    ripeto: maddechè?

  98. 99

    Paul Atreides said,

    Scusa Mirko non capisco a chi o cosa ti riferisci

  99. 101

    Lumin_Ale said,

    …leggendo questo sito la prima cosa ke mi viene in mente è ke è proprio vero quello ke la tradizione spesso tramanda: “la mamma degli stolti è sempre incinta”…
    lasciate perdere la Santacroce, non vi affannate…persone mediocri come voi con i vostri stupidi commenti (insulti, più ke opinioni costruttive) non arriveranno mai a comprendere..tornate giù e respirate la terra, non l’aria!
    ciaooooo

  100. 102

    Paul Atreides said,

    Caro Lumin_Alè a me non me ne frega un cazzo della S+
    non lo hai ancora capito ???
    e prima di dare del mediocre al prossimo
    guarda il grande ZERO che c’è nel tuo occio.

    Morale
    Qui più di giocare con le parole
    non si può fare

    P.S.
    Fatti avanti tu e lascia stare la madre.

    Con rispetto

    Paul Atreides

  101. 103

    Lumin_Ale said,

    scusa…forse hai ragione…

    “V.M 18 :
    Veramente
    Mignotta
    dai 18 anni
    in su”
    Paul Atreides

    è ke x me questa è mediocrità….

    con altrettanto rispetto
    Alessia

  102. 104

    Paul Atreides said,

    UFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF
    in quest’italia così noiosa
    noi non abbiamo di meglio
    che prendercela col capro espiatorio di turno
    poi c’è chi gli fa da avvocato difensore
    (delle cause perse)
    cara ragazza non pensi che se fosse
    veramente osceno ci avrebbero
    gia fermato??
    svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    io sto sempliemente ammazzando
    il tempo con un pò di umorismo (+ o -)
    (quando me lo posso permettere)

    morale:
    Pensare
    cartografia di un male essenziale
    Vivere

    (MEDIOCRE????????????)

    QUI SI GIOCA CON LA COCCA
    LEI ROMPE LA PULEGGIA
    ED IO LE TIRO LA TRECCIA

    BUONE VACANZE A TUTTI
    MA PROPRIO A TUTTI
    ANCHE A I.S.C.
    (OHH SCRITTO COSI SEMBRA UN VIRUS)😉

  103. 105

    Paul Atreides said,

    BILLY IDOL : FLESH FOR FANTASY

  104. 106

    Paul Atreides said,

    HO BATTUTO IL RECORD
    DI COMMENTI NON AUTOREVOLI
    STRAFIGOOOOOOOOOOOOOOO
    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  105. 107

    Lumin_Ale, nn so se hai letto che questo è un blog NON serio….. ed è figo per questo.
    perchè ti affanni tu a rispondere a commenti che ritieni mediocri? se la gente pensa che la Santacroce sia zoccola è libera di scriverlo se le va, ti pare? E poi, diciamocelo chiaro…. anche il tuo compare freddyk mi pare un tantino sfigattolo…. Tante incazzosità per una che obiettivamente di talento ne ha per darla via e si spaccia per grande autrice di repressioni sessuali che probabilmente non ha mai sfogato… per me la gente che letteralmente vale ha avuto i riconoscimenti giusti in altri tempi.

  106. 108

    Paul Atreides said,

    Molto illuminante Cippa
    così si parla!!!!!!!!!!!!!!!!

    Baciamo le mani

  107. 109

    Ti bacio anch’io le mani Paul Atreides, mitico e indiscusso protagonista del romanzo
    “dune” vero capolavolo, e romanzo di Frank Herbert….

  108. 110

    Name (obbligatorio) said,

    Io adoro Isabella Santacroce…mettete sul patibolo anche me?!
    Che polverone che solleva la gnoccolona…😀

    per cippa di minchia: “per me la gente che letteralmente vale ha avuto i riconoscimenti giusti in altri tempi”. Sì, dopo che sono morti…😛

    Ciaoooooooooooo

  109. 111

    Sei davvero poco informata….🙂

  110. 112

    Pau Atreides said,

    Adoratrice di Dei farlocchi
    ti suona nuovo il nome
    Dario Fo??????????????
    Sai perckè lui non ha
    un terzo dell’introito
    della santa+????????
    Pechè nonostante Nobel
    è in grado di fomentare
    le folle quindi tutti i media
    lo tengono di nicchia!!!!!!

    Sei davvero poco informata…..:-)

  111. 113

    Pau Atreides said,

    Capito mi hai??

  112. 114

    Paul Atreides, bravo, così si parla. I nobel mica sn stai inventati
    per la cazzo di aria che tirava…

  113. 115

    Paul Atreides said,

    BUON FERRAGOSTO A TUTTI
    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    E…………………………………
    IN CULO ALLA BALENA
    E ANCHE QUALCUN’ALTRA

  114. 116

    Paul Atreides said,

    E tutto questo silenzio?????
    siete affogati a Riccione????

  115. 118

    Paul Atreides said,

    pessimista…………………….

  116. 119

    skannamarcio said,

    mica io. loro!
    😀

  117. 120

    Paul Atreides said,

    Secondo voi la ISC è biodegradabile????
    secondo me no!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    La metteranno in un mausoleo a Vienna
    o in qualche fiaba per bambini………….

  118. 121

    Roxana said,

    sei il mio mito! ti adoro…mi hai fatto piangere dalle risate😄 la santacroce è un personaggio che amo sfottere,dopo questa ti erigerò un monumento!

  119. 122

    Paolo said,

    Pensate a questa povera assicuratrice.. omonima della scoiattolara..

    http://tinyurl.com/2no9tz

  120. 123

    Paolo said,

    Secondo voi il nome vero può essere Monica Yolanda? Io ce la vedo!!!

    http://tinyurl.com/2kpgoz

    Dehhihuuh

  121. 124

    Paul Atreides said,

    Azzo vi siete fatti un acido???🙂

  122. 125

    skanna said,

    azz vi siete fatti un acido..senza di me?

  123. 126

    SEI UN DEFICENTE said,

    TU NON CI HAI CAPITO UN EMERITO CAZZO SU ISABELLA SANTACROCE. HAI I PROSCIUTTI NEGLI OCCHI. CONTINUA COSI’ SEI UNA NULLITA’.

  124. 127

    paoloechiaro said,

    tu il prosciutto ce l’hai nel culo. dalla regia mi fanno sapere che la santacroce si tromba tuo nonno. quindi potresti essere suo nipote. il mondo è piccolo.

  125. 128

    Paul Atreides said,

    tu (minuscolo) non SEI UN DEFICIENTE
    semplicemente 6 1 0
    oltre ke un brutto speleologo dei culi rotti
    ti piace tanto la I.S.C.
    trombatela
    sempre che riesci a trovare la strada fra le croste
    SUPER REQUIEM.

  126. 129

    Olivia said,

    Trovo che quell’intervista sia poesia e che il vostro blog sia inutile.
    Un bacio😉

  127. 130

    liljaa said,

    anche tu sei inutile. ma non quanto il blog. anche offendere un lettore della santacroce è inutile, ci ha già pensato la vita. perchè non poni fine alle tue sofferenze? abbandona questa inutile valle di lacrime, magari gettandoti dalla mole antonelliana con uno scoiattolino di peluche a culo e declamando una pagina della tua amata non-scrittrice. se mi dici quando lo fai ti vengo a vedere.
    ciaoooo🙂

  128. 131

    liljaa said,

    @ Olivia: ho visto il tuo blog. poverina.
    c’avrai 30 anni e ti vesti da goth-cazz, scrivi poesie di merda e scrivi vaccate perchè non hai nulla da dire in realtà, ma in questo modo credi di colmare la tua mancanza di personalità.
    scusami per il commento di prima, di solito non infierisco sui decerebrati. sorry. credimi, un giorno andrà tutto meglio.

  129. 132

    Paul Atreides said,

    @ olivia
    Ti ho visto
    con la maschera da pluto
    e la tavola da surf

  130. 133

    paoloechiaro said,

    @Paul: “brutto speleologo dei culi rotti” è stupendo, pura poesia.

  131. 134

    […] dopo i fanatici del cosplay (foto, tristemente, esplicativa),  della Santacroce , di Valentino Rossi e dei culi mi aspetto orde, fameliche del nostro sangue di peccatrici (io mi […]

  132. 135

    Paul Atreides said,

    @ Paoloechiaro
    grazie x il complimento
    sentite questa :

    Isabella Santa Croce
    e i suoi cani pastore
    inutile popolo truce
    succhiacazzi di ogni colore.

  133. 136

    Paul Atreides said,

    Isabella Santacroce
    Pummarò
    passata verace

  134. 137

    Tu sei un emerito/a imbecille.
    Di Isabella non hai capito niente perchè non hai nè il cervello nè la sensibilità per farlo. Hai solo tanto tanto tempo da perdere.
    Per chi è superiore, mio/a caro/a, qui l’unico/a idiota sei tu.
    Questa presa per il culo è una presa per il culo ad un’opera d’arte fatta donna.
    La tua ignoranza e superficialità davvero non ha limiti. Continua così, essere inutile.
    Saluti.

  135. 138

    liljaa said,

    oddio paulabaudelaire_destacippa (cazzo che fantasia perversa… mi chiedo se in realtà tu abbia mai capito un solo misero verso di Baudelaire, ma anche di una canzone di pupo, in realtà) sentirsi dire “inutile” da una perdente col blog dark_sosolaalmondonessunomecapisce è offensivo quanto una battuta di Gasparri. perchè nn ti dai al satanismofricchettone come la santacroce? magari trovi uno scopo alla tua vita di merda, oltre che avere tanto tanto tempo da perdere a scrivere su internet della tua vita di cui a nessuno fregherà mai un cazzo, e a difendere una strappona su un sito di satira? ora puoi morire, ciao cessa.

  136. 139

    Paul Atreides said,

    @PaulaBaudelaire

    CREPA CRAPA
    PAGA LA QUOTA
    SUCA E POI SALUTA

    I MIEI FORMAGGI

  137. 140

    Carlo Asili said,

    Io sto ancora ridendo di gusto per sto’ post…a me mi piacque!!🙂

    Piuttosto: si incazza qualcuno se dico che non so chi cacchio sia sta’ Santacroce? L’ho sentita nominare giusto un paio di volte

  138. 141

    francesca said,

    isabella santacroce una scema???
    tesoro tu non c’hai la testa per capire quanto la mente può essere grande. e grande è distruttiva orrenda deforme unica buona e qualsiasi cosa impossibile. la mente di una persona è una cosa gigante e tu la tua non la vedi. lei la vede lei la riesce a scrivere. scrive i suoi sogni. isabella santacroce non è di certo una scema.
    sei tu un ragazzetto che fa lo scemo a giudicare gli altri.
    bye

  139. 142

    Paul Atreides said,

    TU SI U’ NUDDA AMMISCCHATO CU O GNENTE

  140. 143

    Anonimia Portami Via. said,

    Condivido in pieno quanto detto nel Post, ne condivido il tono (l’unico adatto), ma non condivido il Post. Ci vorrebbe più silenzio, ma d’altra parte questi fan sono così rumorosi da non lasciare alternativa.

  141. 144

    Paul Atreides said,

    @Anonimia
    Grazie : simpatico, sintetico ed intelligente
    e critico al punto giusto,
    fatti vivo ogni tanto.

    Baciamo le mani.

  142. 145

    skannapapere said,

    “TU SI U’ NUDDA AMMISCCHATO CU O GNENTE”

    mio dio, allora esisti.

  143. 146

    Idraelen said,

    Isabella Santacroce ha scritto qualcosa che mi è piaciuto, V.M.18 deve essere stato sicuramente un lavoraccio (cazzo, era il paradiso del sinonimo!), però il suo personaggio, come si pone, non mi ha mai convinta. Basterebbe ignorarla su Internet e non ascoltarla quando parla, e poi qualcosa si può salvare senza problemi. Sicuramente è molto meglio rispetto a qualunque Melissa P. o Moccia o quegli altri lì, almeno dà un’aria di “trasgresciòn” che diverte.

  144. 147

    skannapapere said,

    a me dà più un’aria da “meteorismo”. sìssì. decisamente.

  145. 148

    Idraelen said,

    anche il meteorismo sa essere divertente, dipende dai punti di vista.

  146. 149

    Tetzuo said,

    mh….ragazzi che volete che vi dica, anche Dante si è fatto dei trip assurdi sul paradiso e l’inferno, kafka su un uomo che diventa scarafaggio, molto più importanti esempi: qualcuno si è calato troppo LSD per scrivere la bibblia e i vangeli eppure ancora oggi ci sono miglioni di cazzoni che vanno a pregare in chiesa la domenica ascoltando quel nazista di Ratzinger, leggete la genesi…penso che se l’umo sia nato dal fango e la donna dalla costola di un uomo, allora anche la santacroce ha diritto di esprimersi, fate una cosa se volete veramente ridere ascoltate radio maria, oppure cliccate sul sito dei Fans di Ratzinger dove c’è PUBBLICAMENTE E SPECIFICATAMENTE scritto: “approvate la dedizione del papa joseph nello sconfeggere il relativismo” si avete letto bene Joseph Ratzinger vs Einstein……da domani ragazzi si riapre il dibattito sul eliocentrismo e con un po di DOGMI magari la terra torna al centro dell’universo, queste sono le puttanate dette da chi sta in alto, la santacroce è solo una scrittrice e l’arte è arte bella o brutta che sia….By Vatican Inflames

  147. 150

    liljaa said,

    anche io sono Eliocentrica. grande elio, ti amo.

  148. 151

    robert schumann said,

    Avete presente Louise Brooks? Insomma “Lulù-Il vaso di Pandora”, o almeno la Valentina di Crepax che alla Diva Muta si ispira! Ok, e questo per ciò che riguarda l’immortalità dell’anima testimoniata dalla potenza lirica dell’immagine.
    Anne Sexton, vi suggerisce qualcosa? Poetessa, ninfomane, ‘pazza’. Immortalità della Femmina Ribelle e pervasa da un senso di AUTENTICA Dannazione.
    Avete mai ricevuto notizie dall’apparente dimenticatoio in cui è stata fatta precipitare Cristina Campo? “Gli Imperdonabili”, “La Tigre Assenza”…niente? Comunque non la capireste. Sola, orgogliosamente controcorrente in quanto Sincera, profondamente Mystica in una società, allora ancor più di oggi, squallidamente materialista. Immortalità dell’anima femminile solitaria.
    Isabella sarà una troia, una povera invasata, una ridicola esibizionista. Posso persino darvi ragione. Ma dentro di me Sento che è su questa lunghezza, lirica, d’onda. Niente, nel profondo del suo AUTENTICO Sentire e fare e agere, la può seriamente scalfire. E’ infinitamente più LIBERA di tutti noialtri. Dannata e immortale. O se preferite condannata alla più oscura (leggi Femminile) immortalità.
    Per carità, io la critico, non sopporto certa sua retorica destronza, sono tutt’altro che un idolatra, mi divertono pure i vostri insultanti commenti. Lungi da me rimproverare il vostro drastico sarcasmo! E’ un bene, una ricchezza l’ironia, intelligente o livorosa e superficiale che sia. Ciò che vi chiedo umilmente e senza presunzione nè falsa modestia è : perchè odiare? L’odio non centra un beato cazzo nemmeno con il sarcasmo più crudo. Isa merita, per voi che la sbeffeggiate e legittimamente screditate, un sentimento così intenso e, appunto, Serio? Vi tradite, così. Meditateci.
    Detto questo e scoglionatovi abbastanza, coprite pure me di insulti in allegria.
    E comunque vada, un affettuoso saluto.

  149. 152

    Anonimia Portami Via said,

    Ma commento 151, figuriamoci se qualcuno qui dentro, esclusi i fanboy più accaniti, possa smuoversi a provare per l’Isabellina qualche sentimentucolo più intenso della candida irrisione umoristica. Si scherza, ho detto poco sopra che sarebbe meglio non parlarne, ma da qui a scrivere un commento contro l’odio, direi che ce ne passa.

  150. 153

    ciao said,

    ciao skanna ciao liljaa, spero vada un po’ meglio, vi trovo davv belle e brave e credo che sia una cosa positiva che abbiate creato questo blog, che è un blog interessante e pregno di commenti interesanti, espressi con arguzia piccante e altre cose okay. spero di vedervi al refe contro l’aborto e che siate tanto felici nella vostra vita di coppia coni vostri fidanzati che sono davv simpatici e sono anche brave persone attente alle necessità delle persone.

  151. 154

    Paul Atreides said,

    ACCHIUTA STA MURALE :

    MISSILI FUZUKA E KIMM’O SUKA ???

  152. 155

    paoloechiaro said,

    @ ciao…ma chi cazzo sei? cmq il mio “fidanzato” Big Gim ti saluta. ma chi sei?ma che dici? ma dove vai? ma stai bene? no.

  153. 156

    Paul Atreides said,

    SCUSASSERO ULTIMAMENTE STO UN TICCH’IE STRICTT DE CUL

  154. 157

    robert schumann said,

    CONTRO l’aborto!!!?? Ma che siete passati di botto a destra? Robba che manco il mio quasi concittadino Willer Bordon!
    Vabbè, comunque, tornando a noi, anzi a me(visto che, oxfordianamente ragionando, nun me s’incula)…Anonimia Portami Via, intanto chiamiamoci per nome e non per numero di commento manco fossimo in un lager; la mia ‘preghiera’ contro l’odio era poco più che una postilla. Ma il resto ti sei preso/a la briga di leggerlo? Dubito. Poi non vi lamentate se il cinghialone brianzolo trionferà per l’ennesima volta. Quale sarebbe l’alternativa? Anche la sinistra più radicale, a cui molta satira guarda con simpatia (e fin qui teoricamente tutto bene), è diventata piatta e statica, limitata, arenata. Voi non siate parte integrante di questo establishment pseudoantagonista, non siatene servi compiaciuti e leccapiedi IGNORANTI. Non è un’attenuante il non rendersi conto, anzi. Fino a non tantissimi anni fa esisteva il dibattito culturale, c’era fermento, ci si confrontava, ci si metteva in discussione…addio, bei tempi (belli solo adesso, confrontati allo squallido oggi)!
    Il sovrascritto, in questo giustamente non esteso spazio, ha cercato di parlare di Bellezza, del filo rosso che congiunge figure femminili le quali valgono più del tempo che circoscrive la loro e la nostra esistenza terrena. Ho cercato, Anonimia, di parlarti di Immortalità al di là di ogni fede o dogma. Quell’immortalità che scorre attraverso “questo pianoforte pieno di violini” (fonte: ISA), l”imperdonabile’ fortepiano appassionato percosso dai ‘passi d’addio’, attraverso gli occhi di Lulù allo specchio della casa di Jack the Ripper, lungo il grido soavemente lacerante della visionaria poetessa rock, tra le lapidi di Père-Lachaise, sulla fronte di Nastasja Filippovna Boraskova ritratta in dagherrotipo in contrapposizione all’orrore straziante che atterrisce il principe Myskin quando ripensa al Cristo Morto di Holbein il Giovane, divorato senza pietà dalla Natura dittatrice incontrastata che sottrae a onnipossente forza dio all’umana friabile speranza.
    Isabella sostiene di essere piena di dolore, dunque LIBERA. Come scritto in un mio poema a lei dedicato : “Isabella è un’Idea, il resto è frattaglia”.
    L’Idea è proprio quella di una specie a me cara e congeniale e innata di Bellezza. D’ombra, di notte, costellata di condanne a vita a morte. L’epicentro irrazionalista della mia opera è la Voce di Isabella : ammaliante, indifesa, magica; per voialtri ridicolmente difettosa e non siete in errore, per il sovrascritto pur provvisto d’udito (e di realismo, credetemi) più Perfetta di qualunque verità.
    La Bellezza Trascende, reinventa l’universo mondo, perdona il fallibile essere umano che l’emana.
    Mi spiace d’avervi forse offeso poco sopra, ma il mio intento è di sinceramente provocare a fin di bene, perché voi, anzi Noi possiamo tornare a sentirci e quindi poi ad Essere più svegli, combattivi, uniti in un sol pugno.
    Con affetto e più Rispetto, “senza perdere la tenerezza” (fonte: Ernesto “Che” Guevara).

  155. 158

    Anonimia Portami Via said,

    Gentile utente del commento 151 e 157, la mia postilla commentatoria era rivolta unicamente alla sua postilla sull’odio (?). E` evidente che lei ha molta voglia di scrivere.
    Distinti Saluti.

  156. 159

    Paul Atreides said,

    Uè regà io son cresciuto a suon
    di colpi, fame, freddo e sonno
    e per soppravivere ho fatto cazzate allucinanti
    ora sto più che bene ok, lavoro e scrivo
    ma vedermi l’ultimo cesso, l’ultima arrivata
    svezzata a caviale e champagne
    saltata in pole position grazie allo scandalo e alla
    classica storia di epic cazz’ e culo contro tutto
    mi cascano i coglioni alle ginocchia.
    Dal momento che vive a Vienna perkè non va
    a dare un’okkiata ai lager o ancora meglio
    un paio d’ore di volontariato ala settimana.
    CHISTA CU I PICCIULI S’ATTIZZA A’ SARSIZZA.

  157. 160

    liljaa said,

    Paul sei il mejo.
    anche secondo me robettt non tiene un cazzo da fare che poi io non li leggo manco i suoi commenti che mi scoccio che so troppo lunghi, ma mi sta già antipatico.😀

  158. 161

    skanna said,

    e resta il fatto che per me Paul Atreides scrive imejo commenti.

  159. 162

    robert schumann said,

    Avete ragione : sono antipatico. Ma stavolta più sintetico.
    Vi ringrazio per la gentile accoglienza, per la vostra satira priva di pregiudizi, per il merito in cui entrate argomentando le critiche a ciò che scrivo. Sì, io non ho un cazzo da fare, forse perché perdo le giornate da anni in ospedale. Motivo? Materiale per le vostre battute mai offensive, mai superficiali, mai volgari.
    Vi dedico una poesia di una creatura, come Isabella, vittima innocente del vergognoso mafioso fascismo culturale italiota di cui anche voi siete, oggi come allora (Cristina Campo è morta nel ’77), nel vostro piccolo, aberrante triviale espressione.
    W LA POESIA W W LA MUSICA W W LA BELLEZZA W

    Ahi che la Tigre,
    la Tigre Assenza,
    o amati,
    ha tutto divorato
    di questo volto rivolto
    a voi! La bocca sola
    pura
    prega ancora
    voi : di pregare ancora
    perché la Tigre,
    la Tigre Assenza,
    o amati,
    non divori la bocca
    e la preghiera…

  160. 163

    liljaa said,

    buuuuuuuuuuuuu.
    tristezza.
    siamo mafiose fasciste italiote culturali.😦 skanna mettiti vergogna! è colpa tua se ci sono le vittime innocenti!!!!
    Robbett porti troppa ragione, ora mi vado ad ammazzare col viakal al profumo di bergamotto, così imparo a fare la satira con i pregiudizi e che non fa ridere nessuno ma rovina le vittime innocenti. (ho letto tutto il commento questo qua sopra qui, visto!)
    beh, oggi sono davvero triste.😦
    scrivo anch’io una poesia:
    ahi TRIGRE triste.
    prega per noi,
    non ci lasciar,
    la notte mai più scenderààà.
    beata sei o TRIGRE, beata sei per noi!
    tu hai domato (o era donato?)
    porcoddio non me la ricordo più.
    w la mortazza w il vino w gesù!

  161. 164

    Paul Atreides said,

    Grazie un TOT per la vostra fiducia regà.
    Dal momento che si discute di poesia
    mi sento di poter mostrarvi qualcosa di mio
    (con molta umiltà), ai picciotti l’ardua sentenza :

    C’era una volta un povero
    molto intelligente
    abbastanza da capire
    che i tempi moderni
    avrebbero distrutto
    luii e la sua progenie
    quindi
    con un gesto simbolico
    buttò nella spazzatura
    la sua piccola calcolatrice
    convinto che avrebbe
    fermato il progresso
    se fosse stato seguito.
    La notte si addormentò felice
    sognando un mondo migliore.
    Il giorno dopo si svegliò
    sbigottito.
    Non sapeva contare.

  162. 165

    seren@ said,

    Bhe di quello ke ho letto non mi va di dare giudizio sulla Santacroce per il semplice motivo che non la conosco abbastanza per criticarla o elogiarla..penso che prima, anche per mia curiosità, ne leggerò qualcosa…volevo solo dire che è molto simpatico questo post peccato solo per certi insulti che sono venuti fuori nei commenti….(scusando l intrusione=)…)

  163. 166

    Carolàino del Sud said,

    mi sono svegliato una mattina e… FLASH! mi sono scoperto un po’ Isobello Santocrocio anch’io. Ora credo di aver capito tutto di Isabella Santacroce… concentrazione…
    Isabella Santacroce è nata in un tempo lontano sotto un melograno che non ha mai dato frutti , wc preferito dei cani del circondario. I.S. coltiva papaveri da oppio nella sua dimora in Texas (pochi metri prima della casa di “non aprite quella porta”, poi dritto fino al mattino). Frequenta mansuete foche monache dell’Etna e pterodattili meccanici stitici. Incula furetti, limona con le falene e le tarme che rosicchiano quel poco che resta del suo cervello. Volentieri siede sul bordo della sua mangiatoia per i porci, fuma candeggina al tamarindo col nargilè interrogandosi sul perché anche i maschi siano provvisti di capezzoli (e sicuramente ha anche trovato una risposta però non te la posso di’); veste di ritagli di raso color viola valentino (ricamati all’uncinetto da massimo di cataldo), le piace fissare il sole a mezzogiorno servendosi di un potente binocolo; ama toccarsi lascivamente immaginando l’ispettore Derrick che crea bambole d’argilla raffiguranti Jessica Fletcher. I.S. è un’assassina ladra di galli (oops.. FALLI), ha sventrato quattro capponi e tre bradipi, ora sono cazzi (tutta contenta): se la prendono quelli del WWF o di GREENPEACE rischia che la appendano a un parafulmine prima di un temporale. I.S. Scrive con le mani perché gli alluci è occupata a succhiarseli dopo esserseli cosparsi di salsa tonnata e miele; abbatte aerei di linea con una fionda costruita da lei stessa assemblando un crocifisso e un preservativo e usando le proprie caccole come proiettili. Se avesse le ruote sarebbe una carriola e ne è consapevole. Dovrebbero punirla a sprangate in bocca per credersi qualcosa…(punto). ISABELLA SANTACROCE, SEI PERISTALTICA! SE VUOI LA VERA PERVERSIONE GUARDATI QUESTO! http://www.youtube.com/watch?v=3eeH0pnt6-4

  164. 167

    Carolàino del Sud said,

    – “io sono Demon…e la Luna è mia madre”
    – “piacere, Pino la Lavatrice”

  165. 168

    robert schumann said,

    Ho vinto io, naturalmente. Siete stati/e capaci di irridere una delle più belle poesie di Cristina Campo, a detta dei più eminenti critici letterari (i pochissimi ma buoni non morbosamente condizionati politico-culturalmente e non corrotti) la voce femminile (e non solo) più alta del novecento poetico italiano.
    Leggete di più, leggete meglio, strappatevi di dosso gli abbracci asfissianti e i cagnolini rabbiosi del pregiudizio oltranzista e dell’ottusa astiosità.
    A voi due ragazzine che tenete in piedi la baracca : andate sul blog di Isabella, cliccate su maggio 2006 e leggetevi “Requiem”. Per una volta, almeno per una volta, dimenticate i pregiudizi, dimenticate l’identità dell’autrice, scordatevi di me (quell’antipatico che v’ha consigliato), leggete veramente; non vi costerà tanta fatica, non vi toglierà troppo tempo (e comunque sarà tempo ben speso). Poi fatemi sapere.
    Io a differenza vostra non odio nessuno, e sono tutt’altro che un santo.
    Un saluto.

  166. 169

    liljaa said,

    mi sa che coi miei due foglietti illustrativi di xanax e prozac, le scatole di cereali e le istruzioni su come montare l’attaccaculo dell’ikea leggo più io di isabella.
    robbett quante strunzità che dici. leggiti la roba seria invece delle tigri e di isabella, poi ti viene il prurito al cazzo che vuoi chiavare e ti devi accontentare di sfottere (sfottere… ci provi) due tipe che manco conosci. leggi tu di più, ma roba buona. invece di andare al reparto “merde” in libreria vai a quello narrativa.

  167. 170

    robert schumann said,

    In me non c’era alcun intento offensivo nè canzonatorio. Solo un consiglio, ovviamente non ascoltato. Capirai! C’è il rischio di scoprire che ISABELLA SANTACROCE è poeta, scrittrice, artista autentica e immeritevole dei vostri pregiudiziali, prevenuti, virulenti insulti dettati, in primis, da invidia e malafede. E da un gigantesco complesso di inferiorità (evidentemente pure nei miei confronti).
    Ma illuminami, tu che leggi le cose sane e serie : indicatemi la retta via che conduce al sapere. Dovete perdonarmi, me meschineddu è rimasto assaje assaje indietro, alla merda di Dostoevskij, Kafka (su cui si permise di vergare un lungo trattato corredato da note e osservazioni biografiche), Rimbaud, Bulgakov, Thomas Mann, Pasolini, Pratolini, Carmelo Bene, Primo Levi, William Blake, … e inoltre il sovrascritto osa, poveraccio, amare la poesia, approfondendo qua e là, non avendo notoriamente un cazzo da fare, che cce vulite fa, la conoscenza di autori ingiustamente dimenticati e/o sottostimati dal “pensiero dominante”, quello così definito da quel palloso scartellato pippaiolo di Leopardi. Lo conoscete bene, per quanto in parte inconsapevolmente, il suddetto uniformante, conformista, omologato ‘pensiero’, che zittisce e fa sprofondare nell’oblio non solo Campo e Santacroce, ma pure voci da te, dalla tua amica (voglio dare per scontato) conosciute : Amalia Rosselli, Goliarda Sapienza, Anna Maria Ortese, Rellstab, Wilhelm Muller…ma mi rendo conto di elencare nomi da voi risaputi, scusate se vi ho offeso dubitando per un attimo, scioccamente e presuntuosamente, della vostra cultura, sopravvalutando quella del sovrascritto fruitore di merda.
    “Mio peccato è l’amare” dice Desdemona…no, non la protagonista di “V.M.18”, fate un po’ d’attenzione, non arrecate torto alla vostra intelligenza e cultura! Questo è un certo Shakespeare, autore di quella merdosa tragedia sfigata di “Othello” (temo che l’acca non sia un errore, no).
    ALT ! Messaggio subliminale parzialmente decodificato : sì, stavolta vi ho un po’ sfottuto.
    ALT ! Altro messaggio parzialmente decriptato : ‘invece di provare a sfottere due tipe che manco conosci’…ma, vogliate perdonarmi, voi viceversa siete a conoscenza della mia identità? E, a differenza di me nel commento precedente, credete proprio di potervi arrogare il diritto di giudicarmi, insultarmi, maltrattare la lingua italiana al fine di sfogare l’isteria del vostro amor proprio ferito dal mio distratto solletico?

  168. 171

    Carolàino del Sud said,

    oddio, ma chi è questo!!? Dico, ti sei letto le avvertenze in cima alla pagina? E allora! se ti piace tanto I.S. leggitela! Se pensi di aver trovato tutta la verità sull’Universo nei suoi libri buon per te, ma qui si sfotte! E fatti una risata!

  169. 172

    Carolàino del Sud said,

    (fra parentesi: come stile non lo trovo totalmente da buttare. Però tutta quella scena… Alla fine è una persona, dài… convinta come pochi, ma pur sempre una persona…

    Skanna e liljaa vi adoro!

  170. 173

    liljaa said,

    Carolàino con un nome così chi è che non ti amerebbe?
    uoh uoh uoh!
    http://it.youtube.com/watch?v=SVx3GNaMpu8
    ti dedico questo video.

  171. 174

    Anonimia Portami Via said,

    Gentile utente del commento #170 che si fa chiamare come un musicista, non so perché. Vergo queste righe nel nobile intento di ricordarLe cortesemente come i nomi non siano vicari d’argomentazioni e le citazioni buone referenze. Che Lei abbia letto tutti quei probissimi signori credo interessi unicamente un ego da intellettuale di rivista, e verosimilmente il Suo. “Requiem” è gradevole per le prime dieci righe, dopo di che è uno sfacelo, la solita accozzaglia informe di banalità infarcite “solitudine, corridoio, sofferenza, dolore” e, ovviamente, l’immancabile tema Harmony, l'”Amore”: prova non lampante forse, ma che certo lascia intravedere una certa immaturità compositiva, un’incapacità di frenarsi, una mancanza d’equilibrio piuttosto grave. Inoltre, mi congratulo con Lei per aver stralciato una frase decontestualizzata da un dramma tra i più celebri di sempre, a dimostrazione del fatto che una frase presa a sé, priva dei reagenti che la rendono esteticamente sensata, non vuol dire nulla; ma ammettiamolo, la mentovazione fa scena. Alla Campo (non Rossana, l’altra) spetta una buona dose del mio rispetto, ma da qui ad asserire che “La Tigre” è una delle più belle poesie del ‘900, c’è di mezzo uno tsunami di versi pronti a smentirLa. Tra i nomi che noi certamente conosciamo, poi, figura una certa Amalia, che su tutte le sue pubblicazioni (e non sui citazionistici siti internettiani) soleva farsi chiamare Amelia, con la “e” aperta. “Distratto solletico” mi dà l’idea di perversione fetish, e ad ogni buon conto, oltre a non sembrare distratto, non è solletico, poiché non fa ridere. Per quanto riguarda gli “eminenti” direi che vogliamo i nomi, o sa tanto d’entità astratta estrapolata dalla fantasia dello scrivente al fine di giustificare le proprie posizioni; per l’Isabellina di davvero autorevole a suo favore ce n’è stato uno, ed è morto, per cui non ci è dato sapere cos’altro direbbe ai nostri giorni. Riguardo i maltrattamenti del nobile idioma nel quale l’affermativo si eufonizza, Lei nel commenti del recente Post “Frankie, ma che ‘sta fa?”, dopo un maldestro quanto imbarazzante sproloquio sul “dadaismo di gusto francese”, scrive “Te comunque sai solo offendere”, dove il “Te” non solo è pleonastico: è scorretto. Ora verrà a dirmi che può capitare e che si tratta di uno scrivere che imita (solo in rari casi, però) il parlato; d’accordo, sì, basta non importunare il prossimo sull’argomento.
    La mia risposta è stata calma, tranquilla, pacata, gentile e senza insulti, visto?
    Se le verrà restituita la possibilità di rispondere sarò ben felice di leggerLa.

  172. 175

    liljaa said,

    no non ti risponderà. perchè l’ho bannato. mi ero cacata il cazzo di tenerlo davanti gli occhi. direi il pesce. ma ho la vagina e non fa uguale.😀

  173. 176

    Paul Atreides said,

    HA HA HA HA HA HA
    HA HA HA HA HA HA

    Minchia siete meglio della superscank
    😉

  174. 177

    liljaa said,

    grazie Paul, anzi se ne tieni un po’ organizziamo un altro bat mitzvah!😉

  175. 178

    skanna said,

    LILJAA PUZZA

    by anonimo

  176. 179

    Carolàino del Sud said,

    troppo onore, Liljaa… ma se tu mi fai vedere certi video io poi mi butto giù per terra! Si può essere più convinti della Tatangelo? (sì, si può eccome, è solo un modo di dire, basta l’esempio di IsaBrutta). dovreste dedicarle un post se non l’avete già fatto… ]siete fantasticheeee![

    ¡¡¡ È la convinzione l’unica cosa che fa ancora muovere il mondo! Date un’occhiata a certi individui in giro poi ditemi se ho torto!!!

  177. 180

    Carolàino del Sud said,

    Prossimamente su youtube.com il secondo episodio della serie “Freaky Berta” di cui al commento 166 (ecco, vi credevate che il numero che capitava a me poteva non ricordare il prefisso di una linea erotica?), inventata, modestamente a parte, da me. Per questo episodio devo veramente ringraziare isabella per avermi inconsapevolmente dato uno spunto. (mi piace unire alle mie idee folli la parodia di certi personaggi e fatti di attualità). La sciagurata protagonista infatti si imbatterà in uno dei perversi inquilini del suo condominio, una certa scrittrice del piano di sotto che la attirerà in ogni sorta di esperienze morbose. *fare particolare attenzione ai particolari che rimandano a isabella, dalle calzature inquadrate nell’ ascensore alla colonna sonora…

  178. 181

    skanna said,

    ma io la so freaky berta!!

  179. 182

    Carolàino del Sud said,

    ke Pasqua del cazzo! Meno male voi che mi tirate su…

  180. 183

    Carolàino del Sud said,

  181. 184

    ale said,

    ma qualcuno di voi ha mai letto almeno un suo libro? che saccenti mamma mia voi si che siete bravi!

  182. 185

    Anonimia Portami Via. said,

    Sì: “Revolver”. Merda scritta allo stato puro, di una noia annichilente. Quel che mi chiedo seriamente è: voi lettori di Isabella, che altro leggete? Quali sarebbero i vostri modelli? Altrimenti non ci capiremo mai; e, beninteso, meglio così.

  183. 186

    93 said,

    non vedo dove siano i problemi. lei scrive.. se non vi piace ciò che scrive non siete tenuti a leggere i suoi libri o a comprarli.
    ma essere offensivi è una cosa abbastanza infantile ed inutile.

    vi darei ragione se vi arrivassero i suoi scritti via email o se lei vi chiamasse al telefono per declamarveli…

    non capisco tutto questo accanimento.

    paradossalmente le persone estreme si rivelano essere le più tolleranti.

  184. 187

    elda said,

    FORSE SEI SHEMO e non hai capito che qst blog parla delle schifezze del mondo,anche se queste schifezze non vengono a citofonare ogni mattina a casa mia.
    paradossalmente le persone pacate non capiscono mai un caz.

  185. 189

    debora said,

    voi non capite niente: isabella santacroce è l’unica vera e autentica erede di de sade,leggete v. m.18 (che è’ un capolavoro) cercando d vedere al di la’ del porno(anche se per gli uomini è difficile) e scoprirete un’ autentica filosofia del male che, ok,non va presa alla lettera ma non fa cmq una grinza.lei e’ un agelico demonio e un satanico dio.grazie d esistere isabella!

  186. 190

    io ho le grinze di satana. satanaaaaaa.

  187. 191

    Paul Atreides said,

    Si, Si, facciamola anche santa
    anzi ancora meglio
    visto che ci siamo
    anche martire.
    NO DI PIU!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    direttamente evangelista.

  188. 192

    debora said,

    a me andrebbe benissimo. isabella sei grande!

  189. 193

    gennarico said,

    Io l’ho vista in tv,ed è….imbarazzante,come persona,ma il problema della sua diffusione è che ci sono migliaia di persone frustrate,che si rispecchiano in quei libri,e gli editori,ancora più infami degli scritti ne approfittano e la promuovono,è deprimente che si è perso il gusto del bello.

  190. 194

    Paul Atreides said,

    Per qualche dollaro in più.

  191. 195

    Carolàino del Sud said,

    accidenti quanti commenti su ‘sta cacca di mosca!
    non avrei pensato…

    comunque condivido gli ultimi due, stiamo cadendo veramente in basso con la cultura…
    ho provato a leggere qualche pagina di VM18 (così, tanto per…)
    e devo dire che non mi è chiaro lo scopo della nostra amica, io mi sono collassato dalle risate dalla prima alla 37 pagina (dopo ho detto basta, era troppo per la mia intelligenza…) brrr.. paura, tanta paura…

  192. 196

    Julia said,

    qualcuno la conosce Isabella? Si anche io, visti i suoi video su youtube, ero terrificata da quello che dice, da come si veste, da come si muove. Ma che problema c’è se scrive? Cioè… a chi non piace lei non toglie niente. Mi pare che sia anche stata considerata responsabile del tentativo di suicidio di una ragazza che, finito di leggere V.M.18, ha tentato di togliersi la vita. Ma che cavolo vuol dire? Lei ha risposto che anche dopo la pubblicazione de “i dolori del giovane werther” i giovani, per imitare il protagonista, si suicidavano. Ma è colpa dello scrittore o della gente idiota? Isabella Santacroce è strana, fa paura, spaventa e la prendono tutti per una che ha trovato un modo buono per far soldi. Ma uno di voi che la insulta ci ha mai parlato? E’ persa in un mondo strano ma è di una fragilità estrema, ed è una delle persone più dolci che io abbia mai conosciuto

  193. 197

    debora said,

    brava julia! io non conosco personalmente isabella ma vorrei tanto poterlo fare

  194. 198

    lilah said,

    auguri debbora e figlie femmine. come isabedda.

  195. 199

    Paul Atreides said,

    Su lilah non prendertela così tanto
    isabella è demagogica e originale,
    oltretutto una bella ragazza,
    tenera e profumata :
    come la merda di pinguino.

  196. 200

    violetta valery said,

    Siete un branco di vili calunniatori.
    Vi ritengo a uno a uno direttamente responsabili del Suo martirio.
    Isabella non rimarrà invendicata, porci assassini.

  197. 201

    violetta valery said,

    La vostra è invidia marcia, e pericolosa.
    Atreides : sei il classico datatissimo patetico sinistronzo.
    Carolaino : parli di intelligenza ? Taci : non è il tuo ramo.
    Abulia due botte e via (che meriteresti con tutti i sentimenti) : sei un arido intellettualoide saccente di cui proprio nessuno sente più il bisogno. Tornatene nella tua camera mortuaria zeppa di inutile cultura polverosa accumulata invano nei tuoi vuoti anni con miserevole spocchia di cui troppo tardi ti pentirai.
    Sei davvero anonimo, anima mia…buttati via !

  198. 202

    Paul Atreides said,

    @ violetta valery : sono modernissimo, bello in forma ed ambidestro
    e molto più colto di quanto tu possa lontanamente immaginare
    Tu piuttosto sei quasi più squallida della protagonista di questo sito.
    La morale di questo blog che tu critichi per un poco di sarcasmo,
    sta nel fatto che in italia lo squallore letterario è quasi dominante
    e fatto sta che a chi se lo merita gli arriva una pisciatina di picciuli
    invece chi mixa parole con sburro e flash si ritrova sulla cresta dell’onda
    vita naural durante come ad esempio l’autrice di cento colpi di spazzola
    porno biblico in svendita nelle migliori librerie d’italia.
    E comunque sei l’ultima arrivata, l’ultimo cesso e gia offendi
    ma non è colpa tua;io so cosa ti rode : sei nata per prassi come la benemerita e ti nutri di cretineria e psicocazzate.
    Vorrei concludere questa lunghissima esternazione alla quale non sono abituato col farti sapere che persino fabrizio corona ha venduto 300.000 copie del suo libro.Ho ceercato di essere meno insulsivo possibile e spero che se replicherai farai altrettanto.
    Apri l’occhio violetta.

  199. 203

    paoloechiaro said,

    robert schumann=violetta valery
    sei stato bannato, come hai fatto a tornare?
    anche se cambi sesso sei sempre scemo. prrr. (sberleffi e pernacchie)

  200. 204

    Paul Atreides said,

    robert schumann=violetta valery
    cazzone, coatto, metamorfico, (metempsicosico)
    classico complessato da microgenitalicità
    in fremente attesa che il prossimo skizzato
    che lo vede così indifferente e spavaldo :
    Fiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiinto
    gli rinnovi la foto sulla patente
    e la carriera da gigolò
    fetish extreme e uomosessuale.
    Non Venire In Sicilia Finocchietto.

  201. 205

    Carolàino del Sud said,

    Liljaa?!, Skanna!?, avete sentito? Al commento 200: La maledizione della Minchia Dura ci colpirà tutti quanti per aver insultato la Regina dell’inchiostro (simpatico)!! Verranno a vendicare Isabella, ci spareranno in culo con il pistolone ad aria a 12 atmosfere di pressione, quello che si usa per sturare lo scarico delle vasche da bagno! Voi conoscete qualche modo per salvarci? perché io mi sto cagando in mano… (non sto scherzando, nessuno di noi è al sicuro…io ho visto il 12 atmosfere in azione, so cosa può fare…e quando Isabella assisa in trono ordinerà ai suoi adepti: “sia pompato loro l’orello!”, sarà troppo tardi per scappare…)

  202. 206

    Carolàino del Sud said,

    …ma poi da dove cazzo è uscita fuori ‘sta “violetta”, mo’ di botta? Chi è che ha ruttato? Ahahahah!

    @violetta valery : e no! Davero? Hai annoverato pure me nella tua lista nera? Non so che dire, sono lusingato…annovera pure questo ceppo di cazzo! O mongoloide, io mi sparo una sega qui dove sto e con lo schizzo ti arrivo in culo! Idiota frustrata/o che non sei altro! no che vai dando dell’invidioso agli altri. Tu dovresti scopare il più possibile, invece di perdere tempo appresso alle minchiate che scrivo io, che mi picchierei da solo! Vai va’, vai a leccare la figa a Isabella, prova activia e senti il disagio che sparisce nella tazza del water, anzi, perché non lo segui nella fossa settica, l’unico posto che potrebbe accoglierti (e non è detto)

    ACTIVIAAAAAAAAAAA

  203. 207

    Carolàino del Sud said,

    oddio oddiooooo 😄

  204. 208

    non importa said,

    la tua

  205. 209

    non importa said,

    in tutti i blog vige un regime censorio ottuso e ridicolo. l’opinione contraria in sostanza non è accettata. bisogna arruffianarsi i boss e scrivere in una lingua tanto sgrammaticata quanto alla moda. in tal caso si corre il rischio di risultare ‘simpatici’, e si può osare di più nei commenti.
    tutto questo per nulla nuovo e perfettamente corrotto sistema non mi riguarda, e mestamente ne vado fiero.
    chi è contro Isa è contro La Bellezza.
    in Lei tutto è Arte, purificata e condotta oltre le vette del Sublime.
    tutto ciò è insopportabile per voi gregge beota belante compiacimento di vostra disgustosa pochezza interiore.
    ecco dunque l’invidia, il volgare dileggio, la vile calunnia, gli insulti.
    continuate a trotterellare allegramente lungo la strada che conduce al vostro macello.
    niente rimarrà di voi.
    il Verbo di Isabella resterà.
    per chi, a differenza vostra, sarà capace di sentirLo, identificarVisi e, amandoLo, meritare il privilegio di poter arrivare ad amare Lei.
    Isa riserva sempre una lacrima, argentea stilla del Suo Nobile Purissimo Cuore, per chi ne è degno.

  206. 210

    schumann - valery - non importa said,

    Scusatemi tutti. Avevate (e avete) ragione voi.
    Su Isabella e su di me.
    Indistinti saluti.

  207. 211

    Zui Anorgasmic said,

    ma ti cheti fallita?

  208. 212

    nessuno said,

    Dio ci liberi da sta furba troia perversa impasticcata pseudotrasgressiva e, checché se ne dica in sua difesa, falsa e costruita a fini mer(d)amente commerciali.
    Perché qualcuno non arma l’adolescente segaiola mano di un qualche suo fan frustrato e condizionato dai suoi ex nazistoidi scritti ?
    Ora coll’ultima merdata di pseudoromanzo è diventata na santa (borghesissima santa), già perché deve rappacificarsi con l’ambientino culturale italiota che l’aveva emarginata dopo la precedente cacata, quella appunto nazisteggiante e finto-trasgressiva.
    Nsomma : abbattete sta baby jane (avrà una cinquantina d’anni e sarà più rifatta di cher e mikele jackson messi assieme) senz’arte né ritegno !

  209. 213

    nessuno said,

    il 31 marzo la furba stronza senz’arte è a Milano a presentare la sua ultima cacata ruffiana.
    io non ci sarò (vedere nikname), ma qualcuno di voi le prepari una sorpresa come dio comanda.
    prima si abbatte quella fasulla vile montata puttana arrogante, ipersopravvalutata pseudoartista nazistoide e ipocrita, meglio è per tutti.
    nel nome della letteratura ovvero dell’arte tutta (di cui la dark scrofa fa scempio riempiendosene con vergognosa faccia tosta la consunta bocca a continui convenienti servizietti avvezza) e della decenza :
    facciamo fuori isabella santacroce.

  210. 214

    nessuno said,

    per l’esattezza la presentazione avverrà a Milano, 31 marzo, libreria di via Marghera, ore 18.30.
    è un’occasione rara per farle la festa, per farla finita con questa vergognosa fasulla opportunista furba puttana naziberlusconiana imbrattacarte, arrogante mondana privilegiata menefreghista nemica di tutto ciò che è Arte.

  211. 215

    Carolàino del Sud said,

    Qua ragazzi andiamo sempre peggio…avete visto i video della presentazione a roma?😀
    Ehi, Skanna, Liljaa?? Come vi butta ragazze?

  212. 216

    nessuno said,

    Ora si vanta d’esser stata elogiata (santificata, manco a dirlo) da quella vecchia isterica disturbata repressa d’una barbara alberti.
    io mi preoccuperei e non poco, se mi capitasse di venir canonizzato in vita da una tizia come la alberti, ‘famosa’ tra le altre cose per un’ode al sudore del suo adorato vittorio sgarbi ! (tutto vero, non esagero)
    occorre aggiungere altro ?
    ah sì :

    MILANO, libreria di VIA MARGHERA, 31 MARZO, dalle 18.30.

    (ri-)presentazione del suo ultimo romanzo, ruffiano e furbo (e falso come lei – e brutto come la sua zozzissima coscienza e consunto corpo)
    Prima si elimina isatroia santasvastica dalla circolazione e meglio è per tutti.
    E’ un emblema insopportabile di calcolato e puttanesco svilimento di tutto ciò che è Arte, in nome del personale arricchimento mediante una montagna di vittimistica retorica ipocrisia con cui ahimé riesce ad abbindolare i troppi fragili suoi emoadolescenti (ma non solo emo, e non solo adolescenti) frustrati ingannati segaioli fan.
    togliamo di mezzo la furba stronza pseudoartista.
    umiliamola.
    facciamo la festa a sta pompinara naziberlusconiana ricca e scandalosamente privilegiata senza possedere un minimo di autentico talento.
    Diamole una vera dura lezione, una buona volta.

  213. 217

    muriel said,

    Solo un nessuno poteva ,scrivere un post cosi’ ……Isabella ha tanti fan perchè è lo specchio della nostra realta’ ,lei la vive l’assorbe e la scrive in una maniera divina,leggila sicuro parli a vanvera tanto per darti aria alla bocca ,c’è chi è talentuoso chi no ,ti è servita come lezione emerito nessuno?

  214. 218

    oltre il giardino said,

    Maledizione, quella ricca troia senz’arte è ancora viva !!?
    Bisogna eliminarla dalla faccia della terra, lo vogliamo capire ?!!
    E’ falsa.
    E’ nazista.
    Al posto del caviale bisogna riempirle la bocca di merda e insegnarle come si vive fuor di campane di vetro.
    Inganna i suoi lettori per lo più adolescenti e non di rado li ha condotti al suicidio (attraverso la retorica nazistoide dei suoi sgrammaticati cacofonici scritti).
    Non possiede talento, si finge vittima inventandosi d’esser perseguitata e minacciata…e invece è idolatrata dal suo squallido puerile emoinfantile frustrato onanistico seguito !!
    Soltanto il qui assente la vuole sopprimere ! Per gli altri è un’innocua impasticcata genialoide ‘maledetta’.
    Ma sbagliano, sbagliano tutti : i seguaci la osannano per una carica innovativa che non c’è (è stato tutto già scritto, e infinitamente meglio, dai suoi idoli -e dai tanti che non conosce, poiché è pure un’ignorantissima), e i detrattori non s’accorgono della sua pericolosità né s’indignano per quanto è da sempre privilegiata (non ha conosciuto gavetta alcuna -subito adottata dai baricco di turno e ahimé dapprincipio dall’abbagliato ambiente feltrinelliano) e sbarri la strada a tanti giovani (e non) assai più talentuosi di lei (del resto non ci vuole molto a surclassarla – io stesso, nel mio piccolo, sono certo di scrivere molto meglio di lei).
    A quali giornali, guarda caso, rilascia il maggior numero di interviste ? E i redattori delle pagine culturali di quali testate son entusiasti di lei promuovendo ogni sua cacata ?
    “il Giornale”, “Libero”, “il Secolo d’italia”, “il Foglio”…!!
    Dopo l’iniziale parentesi feltrinelliana, quali case editrici l’han pubblicata ?
    Mondadori, Fazi e ora Rizzoli.
    I suoi mondani mentori-protettori-clienti principali ? luca barbareschi (craxiano poi berlusconiano e ora finiano), massimiliano parente (un piccolo sgarbi ancor più di destra), pietrangelo buttafuoco (fascistissimo)… e si potrebbe seguitare sempre con nomi di tale spessore umano etico e artistico e regolarmente in quota berlusconiana e/o finiana e/o d’estrema destra.
    E’ inoltre imbevuta di retorica guerrafondaia, individualista, superomista (‘inconcepibile morire senza aver prima ucciso qualcuno’ – parole sue testuali e pensiero a più riprese ribadito).
    A morte codesta nemica dell’Arte.
    Morte a questa Julius Evola in gonnella e armatura kitsch (e svastiche e croci celtiche al braccio e chissà dove altro – enorme la sua passione per le armi da fuoco, di cui possiede una vastissima e variegata collezione).
    E’ ipocrita e pericolosa e giustizia impone la sua eliminazione fisica e da qualunque eventuale antologia letteraria italiana futura.
    Rischio di farne una martire ?
    No, perché faremo in modo che venga dimenticata.
    Facciamole il culo e scenda l’oblio su isatroia santasvastica !

  215. 219

    carlo etrusco said,

    Vista da chiambretti ?
    Sempre più zoccola strafatta arrogante, isatroia santasvastica.
    Non fatevi ingannare, non è così fragile e sperduta.
    E’ in realtà un’astuta calcolatrice, amante delle armi e cultrice della crudeltà deliberata a danno dei più deboli.
    Desidera il male del prossimo, e afferma il valore dell’eliminazione fisica degli esseri a sua opinione inutili e/o dannosi oppure (a suo dire/scrivere gravissima colpa) sgradevoli esteriormente.
    I suoi principali sostenitori-protettori-clienti-intervistatori idolatri-editori & ruffiani vari appartengono guarda caso tutti alla sfera berlusconiana, postcraxiana oppure all’estrema destra (e non c’è da stupirsi).
    Perché abbassi la cresta, sta plastificata scrofa cinquantenne pacchiana – che gioca a recitar il ruolo dell’alice smarrita eternamente bambina e insieme dark (ridicola quanto pericolosa) – andrebbe quantomeno umiliata, e di certo non solo verbalmente.
    Uno di quei ‘bustini’, ad esempio, di mussolini e hitler che colleziona e che fan compagnia ai suoi amati fucili (i mitra la sua passione più morbosa) in ognuna delle tante camere sue delle svariate sue tenute a mo di reggia-castello in giro per il mondo, si potrebbe ficcarglielo nell’ampiamente sfondato avido avvizzito culo.
    Del resto, chi di crudeltà professata e proclamata e ostentata ferisce…è giusto venga ripagato con la stessa moneta.
    In culo isabaldracca, arrogante falsa manipolatrice straricca privilegiata nazista !
    Domani è il suo compleanno (l’anno di nascita è ovviamente inconoscibile – non date retta a wikipedia o roba simile – mi risultava del ’67 o altrove del ’68 fino all’anno scorso, e già si calava l’età) : facciamole un regalo, una sorpresa, di quelle indimenticabili, che penetrano e rimangono dentro.
    Non sarà mai troppo presto (al contrario), per darle finalmente una vera lezione, per infine ridurre ai minimi termini una troia nazista montata e disgustosamente ricca, falsa, crudele.
    Considerata la suddetta scadenza, è senz’altro il caso di dire : facciamole la festa.

  216. 220

    Desdemona said,

    Ma perchè non t’ammazzi tu?!Che c’avrai 40 anni e hai vissuto inutilmente tutta sta vita probabilmente!Sempre a giudicare le persone senza nemmeno conoscerle…fai veramente schifo.

  217. 221

    carlo etrusco said,

    ahimé ho avuto modo di leggerla abbondantemente e di conoscerla, anche se ho un po’ meno di 40 anni. fin troppo, difatti ho sprecato davvero tanto…troppo tempo e passione e vita appresso al vostro patetico quanto ignobile idolo. mi spiace (in tutti i sensi), cari i miei commenti 220 e 217.
    è umanamente, dovendo essere gentili ed eufemistici, un cesso, la vostra santasvastica fumata.
    si potrebbe provare pena per lei, ma trattandosi di individuo falso, manipolatore, pericoloso, meschino, vile, crudele, nazistoide, cultore d’armi da fuoco (e non solo), dichiaratamente ed effettivamente sadico, disonesto, sleale, malato d’egocentrismo arrogante e violentemente dispotico, odiatore di chi non è a suo giudizio esteriormente piacente, apologeta dell’assassinio artistico, mentalmente disturbato e già reo indirettamente d’omicidio…ecco, …il disgusto e la riprovazione non possono che prevalere sulla suddetta pena.
    @muriel : isabella non ha tanti fan. ne ha troppi (che è diverso). è uno specchio realisticamente deformato nonché un ritratto desolante della realtà (pur lei odiando parola e concetto di “realtà” – dunque le fai torto, perché dovresti dire “verità”, semmai) di taluni soggetti che infatti poveretti l’idolatrano sentendosi finalmente compresi (vengono ingannati, e prima o poi ve ne accorgerete).
    il talento c’è, ma talento ne possiedono in tanti.
    lei si ritiene un Genio, un’Artista autentica come pochissimi altri, un’eletta investita d’una Missione (parole sue).
    e non lo è, ovviamente. -se di Genio si trattasse molto o tutto le andrebbe perdonato (da quelli come me, mentre verrebbe condannata e/o emarginata da quasi tutti voialtri), assumendo significanza superiore, unica, trascendente dunque mondanamente ingiudicabile anzi inopinabile-
    isaposticcia fa un po’ quel che vuole, disperdendo la sua numerosa pochezza, come i tanti troppi talenti (sprecati e prostituiti per loro interessata più o meno consapevole volontà e sopravvalutazione).
    il Genio fa quello che può.
    perché per il Genio la vita è sempre troppo veloce e breve, breve da suscitar continuo estremo struggimento e sgomento, rispetto all’enormità dell’Opera (che è egli stesso, troppo grande per questo mondo e per la vita convenzionalmente intesa).

    -e che il sommo Carmelo e la sublime Cristina mi perdonino per averli scomodati-

    .

  218. 222

    Presidente associazione 'seppelliamo -viva- la santacroce' said,

    ‘ma lei è un cigno, anzi un cerbiatto, innocente come una bimba di quattr’anni al massimo, è pura, come fate a non capire la sua assoluta artisticità geniale ?’…ciò afferma nervosamente, più o meno, l’insigne barbaralberti sua acerrima amica d’infanzia (isastronza santasvastica -o spastica ?- ha in realtà almeno 60 anni).
    come si fa a non percepire la sua celestiale essenza ?
    me lo chiedo anch’io.
    intanto eliminiamola, poi potremo d’amor e d’accordo beatificarla e percepirne la putres…cioè, la celeste angelica essenza ovvero finalmente vera inequivocabile assenza.
    che liberazione !
    non due, ma tre o quattro piccioni con una fava : una stronza manipolatrice, una puttana senz’arte, una nazista e una schifosamente ricca privilegiata parassita in meno.

    dott. vincenzo barracano

    p.s. un mondo senza la santacroce è un filino meno triste e meno malato. comunque un contributo all’agognato progresso umano.

  219. 223

    r.schumann - v.valery - non importa - nessuno - c.etrusco & comm.222 said,

    W W W

    (rido/ rido di tutto rido/ c’ho neanche voglia e rido/ e poi
    non rido più)
    .

    II

  220. 224

    r.schumann - v.valery - non importa - nessuno - c.etrusco & comm.222 said,

    ah…dimenticanza : pure ‘oltre il giardino’ ringrazia, canta stancamente vittoria, ride e chiude il sipario.

    bye bye babies.

    .

    —————————————————————————————

  221. 225

    Finding banners reading Wedding paphos car
    hire London is meant to be viewed or at least the possibility is
    very huge. This is why i get back on the bike so soon after cross.
    The nation Interstate ONE is a attractive, scenic along
    with historic interstate to spend alongside and will really increase the journey.
    If you’re interested to know that the best of the best beaches on the Sunshine Coast offer plenty more.


Comment RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: