L’Italia è un paese di merda. anzi dimmmmmerda. (Ratzinger & Mastella crew)

Ultimamente nel nostro buco del culo europeo (leggasi Italia) ne accadono. eh si. vedi il povero Mastella indagato e la moglie (o mogliO? o metà mummia e metà hot dog bruciato? o sticazzi?) agli arresti domiciliari. ecco, ho la faccina triste😦 . Perchè? mi chiedo, perchè? perchè non ho mai mutande pulite quando mi servono? In realtà oltre che la penuria di biancheria, mi preoccupano anche le reazioni dei media e dei politici italiani. tutti lì a dire: “porino, non si dimetta, le frange estremiste di magistrati sono peggio delle frange sulle giacche dei cauboi, le vogliamo bene Clemente, non lo faccia nooooooooooooo!” e quasi quasi ci scappa il bucchino. ops. volevo dire bucchino.

Cosa volete? c’è chi se la prende con gli estremisti, tutti i giorni. quando mangia, quando si scaccola, quando emette flautolenze al sapore di ananas, quando il papa viene invitato a FARSI I CAZZI SUOI. già, perchè se sei un professore di Fisica, di quelli lì con gli occhiali spessi e le penne nel taschino (non ho molta fantasia, scusate) e dici: “che CRISTO c’entra il PAPA con l’università statale? perchè madonnabambingesù devi venire tu che dici ancora che Galileo doveva chiavarsi la lingua in culo? tu che dici che la fede, i sacramenti e il mago Silvan (sim sala bim) ci fanno un baffo alla scienza? perchè devi, porcoiddio, venire a inaugurare l’anno accademico quando puoi benissimo farlo in una di quelle università cattoliche dove si fanno i gavettoni con l’acqua benedetta?”. E il papa giustamente si rattrista, ma tutti hanno una parola buona per il pontefice, dal rettore a Napolitano, dalla destra alla sinistra, dall’Osservatore Romano al Mattino passando per Frenulo&co., da Pippo Franco a mia zia Apollonia, si, anche lei, ex p.c. (piccola chetti). parlano di INTOLLERANZA, CENSURA verso chi fino a 50 anni fa aveva in mano la censura italiana. verso chi crede che con la sola imposizione delle mani, se hai peccato, dopo la morte vai a finire in un posto migliore di un albergo di las vegas. e altre cose che ora mi annoio a elencare. tanto le sapete.

eh. che tristezza.😦

questa volta non per le mutande.

LILJA

38 Risposte so far »

  1. 1

    quella foto è la cosa peggiore che io abbia visto… in tutta la mia vita, credo.
    vado a vomitare

  2. 2

    mirko said,

    ahhh che bello, c’è tutto il sapore dei vecchi tempi.

    bentornata carissima!

    Come sempre sei impareggiabbbbbbila.

  3. 3

    La guressa said,

    mi fai venir voglia di farmi scomunicare….Si potrà farne richiesta?…

  4. 4

    mirko said,

    KAAARRIIIIIIINNNNNN!!!!!! dove seiiiii!!!!!!!!!!

  5. 5

    Idraelen said,

    hai perfettamente ragione, anche io penso che sia una cosa allucinante che si mettano tutti in un modo o nell’altro dalla parte del Papa. e chi non lo fa dice comunque “eh però che modo di protestare”.
    ma vaffanculo.

  6. 6

    skannapapere said,

    hey hey hey che sono queste parolaccciie?

    ps. si dice vafanGuulo

  7. 7

    Idraelen said,

    ah, grazie, prendo nota per la prossima volta

  8. 8

    skanna said,

    MA A NOI

    DEL PAPA

    CHE C N FOTT?

    nn ten manc e capill.

  9. 9

    Mattia said,

    Ormai non c’è più niente da dire. Comincio a credere che l’Italia sia davvero divisa in due, si, tra chi capisce qualcosa e ne soffre continuamente e tra chi non capisce un cazzo e continua a vivere serenamente tra lavori massacranti ( o alienanti) per arrivare a guadagnare 1300 Euro al mese per poi comprarsi un bmw da tirare fuori il sabato con gli amici che poi ti costringe a fare uno stile di vita da monaco, ma poi chi se ne frega! Tanto c’è il grande fardelo, le veline (e mi ci faccio le sche sopra), il mobile carino dell’Ikea che costa poco e tanto è ecologico e poi c’è la SQUADRA cazzo, darei tutto per la squadra e poi c’è il venerdì e il sabato sera e lì dò il meglio della stupidità, parlo di cazzate ma mi faccio delle gran fighe (ho il bmw), non capisco un cazzo ma mi stanno sul cazzo i rom, gli albanesi e gli exrtacomintari che nn so nemmeno da dove vengono ma li odio lo stesso perchè mi chiavano la fgha (Italiana!!) che poi tanto c’è il Berlusca che gli da un bel calcio in culo e mi garantisce a me, e ai miei figli, altri 200000000000000 di anni di questa pseudo vita fatta di apparenza e di ignoranza….chi era Dante? Froid? Goethe? Bach? Chi sono? Dove vado? Che senso ha la vita? Macchè! Chi se ne frega, affogo tutto in disco a suon di vodkarussian e gintonic e un pò di bamba…poi vado a votare chi mi mette pure in galera per questo, percho LORO sono signori…LORO ci vogliono bene.
    Ma FAFFANCULO DIOCANEMORTODIOMERDAEPUTTANALAMADONNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Che Paese di MErda! Io mi vergogno di essere italiano.
    Basta; o me ne vado in paese civile o mi sparo, parola di 30enne disperato (se non del tutto giusto, quasi niente sbagliato)…..tanto, QUI, NON CAMBIERà MAI NULLA!!!!!!!!!!
    State in campana,
    Sulut!

  10. 10

    ANTINATALIZIO said,

    AH MA NON PREOCCUPARTI! SARA’ L’ITALIA A SCOMPARIRE IN UNA MASSA DI MERDA, DATO CHE QUESTO STATO DI MERDA STA IN PIEDI SOLO GRAZIE ALLO STERCO DI CANE, BASTEREBBE UN COLPO DI VENTO O UN PETO PER FAR CROLLARE TUTTO ROVINOSAMENTE IN UN AMMASSO DI LETAME!

  11. 11

    skanna said,

    ma quanta poesia e leggiadria su questo blog!

    ^___^

    che bello!

  12. 12

    compagnodaicampiedalleofficine said,

    salve
    sono nuovo e sono finito qui mentre cercavo un forum dove sputtanare il cantante dei cccp, ma visto che si parla del nostro paese di merda sentivo il bisogno di dire la mia; essendo siciliano sono indubbiamente un esperto in materia. la cosa che più mi rattrista è camminare per strada e sentire gente che fa discorsi del cazzo con gli amici cafoni sputtanando gli extracomunitari, gli “strazzati”(in dialetto: chi veste in modo differente dal loro e, ai loro occhi, trasandato), i “froci”, i vucumprà, la scuola e in generale chi è diverso da loro.
    qui l’ignoranza la si può toccare con le mani. non c’è voglia di riscatto, di cambiamento. per l’assemblea d’istituto ci hanno censurato alcune scene del doc. la mafia è bianca, e durante l’assemblea gli unici che abbiamo avuto il coraggio di accusare il prof(di religione peraltro, madonna carcerata!!) che si era battuto per il taglio delle scene siamo stati io e un compagno portavoce di un kollettivo(l’uniconel raggio di CENTINAIA di km) di un paese vicino.
    se chiedete in giro chi conosce la banda bassotti, i m.c.r., guccini, de andrè, vi diranno che non leggono molti fumetti e non conoscono molti personaggi. nella mia città rifondazione non esiste, nè i com. italiani, ne altri partiti di sx. solo il pd prende qualche voto, tutto il resto degli elettori, invece sceglie di essere rappresentato dall’udc, poichè è formato da squisitissime persone, frequentatori di parrocchie e gente simile(per maggiori info ascoltate il sociale e l’antisociale di guccini). come socrate so di non sapere, ma vedere queste masse che ignorano il concetto di cultura mi fa sentire tristemente migliore di loro.

    dopo qst belle parole un bel porco dio ci sta alla grande e non pensate che io sia un secchione o niente di simile per le4 parole spese per difendere la scuola…sono uno smadonnatore di professione e qui mi sento a casa….
    ora non so più che cazzo scrivere e cliccherò su invia un commento
    fra
    3
    2
    1

  13. 13

    liljaa said,

    “madonna carcerata”
    è il mio nuovo motto. grande!

  14. 14

    Spartacando said,

    Ave…2 parole che valgono dieci minuti di una serata un pò a cazzo…
    In risposta al “compagnodaicamp…ecc” effettivamente Ferretti gli è dato di acido il cervello a furia di essere fedele alla linea mi è diventato un integralista alla ruini(!!!).Signori siamo in Italia e se vi sembrava che la balena bianca avesse lasciato degli orfani vi sbagliavate prechè tanto ci sono sempre i mastella e i casini(non quelli,quello)che ci ricordano i bei vecchi tempi di moro e andreotti(scritti minuscolo…non stiamo qui a far onori a sti parti anali,che poi uno che viene condannato a 23 anni in primo appello non è mafioso eh…piccolo inciso,cazzo!).In Italia la deriva della politica ha semplificato moltissimo le cose,dividendo l’italia in buoni e cattivi,in guelfi e ghibellini.Vi racconto un aneddoto.Oggi la mia prof di filosofia ha fatto notare come la folla durante i fenomeni di massa cede temporaneamente la propria intelligenza tipo come si vede la domenica.”All’angelus?”ho chiesto io”no agli stadi”ha risposto lei mentre dal fondo della mia fila mi è arrivato un “blasfemo!”vagli a far capire che in un Italia in cui ogni confessione è libera (anche l’ateismo diomerda!)la parola blasfemo non dovrebbe avere senso e che se tu sei cristiana e io ti dico che dio non esiste non sono blasfemo manco per il cazzo!Siamo in un Italia in cui la gente non fa politica per servizio,per dare una determinata direzione politica,appunto,all’andamento dello stato…si fa politica per fare politica,cioè per arrivare alla poltrona,ci credo con gli stipendi che hanno,ma ti pare che uno sta in parlamento prende un soffonno di soldi e ha anche uno che vota al posto suo così non si consuma l’indice e dopo cinque anni va in pensione?Ma pensione di che coglione!Chi cazzo glielo dice all’operaio della Finmek?Chi cazzo glielo dice al minatore che quello ti scava un tunnel in fronte con la piccozza se glielo dici?E ste cazzo di giornate della memoria allora?Ne ma chi cazzo se li ricorda 250000 morti sloveni e croati fucilati,gassificati,bruciati dalle forze di occupazione fascista,cos’è ricordiamo le foibe e non loro?E gli armeni?Gli zingari?Attenzione poi con gli zingari che ci trovi pure qualcuno che ti dice che potevano bruciarne qualcun altro.I palestinesi?Dico cazzo i palestinesi?Ma ci rendiamo conto che “l’altruismo occidentale” ancora si scandalizza dei palestinesi e ancora,dico ancora dopo cinquanta anni di guerra di resistenza,li chiamano terroristi.E la lista è infinita:Irlandesi,Baschi,Curdi,Ceceni,Ciprioti,Albanesi dai Serbi e Serbi dagli Albanesi in Kossovo.Questi chi ce li ricorda?Nessuno,questi non hanno lobby,questi sono semplicemente polvere,e la polvere si sa non porta denaro.Non passa giorno in cui non ci sia da incazzarsi a bestia in questo mondo.Quindi?Le parole sono valse a qualcosa in tempi migliori di questi.Oggi a poche settimane dal world social forum si configura una strada di antagonismo di lotta,più che mai ora che i movimenti nel mondo subiscono il primo serio contrattacco dei globalisti dal duemila.Oggi non si può smettere di lottare,si deve alzare la testa senza paura della sconfitta,l’altermondismo è la strada,il sole è sempre rosso per chi ha ancora voglia di guardare

  15. 15

    compagnodaicampiedalleofficine said,

    bella quella dell’angelus….hai dimenticato però il più grande sterminio, quello dei nativi americani….100milioni di vittime cazzoddio.bel post cmq

  16. 16

    compagnodaicampiedalleofficine said,

    ah e visto che siamo in tema di laicismo per chi non lo conoscesse
    http://www.uaar.it

  17. 17

    Angelus said,

    Ciao Sparacaccole il tuo blog è davvero molto bello sembri uno di quei critici moderni
    e cose varie. Mi piace come la pensi su certe cose. Questa tua opinione su ciò che è
    accaduto alla Sapienza è però una puttanata inaudita. Premetto che non credo molto
    nella chiesa come istituzione religiosa però credo nella buona educazione della gente,
    nel rispetto reciproco e nell’ umiltà di pensiero. Quindi a mio parere il papa DOVEVA
    andare e DOVEVA essere accolto, in maniera se non altro decente.
    Non bisogna MAI pensare di non poter sbagliare perchè noi in qualità di esseri umani
    non abbiamo i mezzi per distinguere il bene dal male. La parola è ACCOGLIENZA.

  18. 18

    MILO said,

    …”e quasi quasi ci scappa il bucchino. ops. volevo dire bucchino.”
    ma che vuoldire? “guarda il sole, scusa volevo dire sole” hai sbagliato a ripetere o è fatto apposta?

  19. 19

    Biba said,

    le cose che mi lasciano più sconvolta sono le pieghe sotto le “tette”…
    quell’uomo è la morte…

  20. 20

    threesor said,

    Questo (direi ormai) paese di merda cioè l’Italia è solo una vittima, in realtà e gran parte del popolo italiano d’oggi (circa 80% se non di più) che è un popolo di merda, un popolo di analfabeti, ignoranti, bigotti, ipocriti, coglioni, presuntuosi, elogia merda, incivili, un popolo (che come dice mattia) che o non capisce o non vuole capire un cazzo e che giustamente non merita un cazzo oltre che a prenderla nel culo e affondare sempre più nella merda.
    Per il bene del paese sarebbe meglio che gran parte delle persone che se ne vogliono andare (gente che ha capito la situazione italiana, che ha lauree, che sa l’uso di più lingue e che giustamente come il sottoscritto si vergogna di essere italiano) che deve restare e tutte quelle troie dementi e quei merdosi rotti in culo (gente che come ho detto prima non capiscono un cazzo e che è sono la vergogna e la rovina della società) che come appena si muove una critica l’unica cosa che riescono a dire e “se non ti sta bene te ne puoi anche andare” che bisogna mandare via a calci in culo.

  21. 21

    paddy said,

    Egotismo , egoismo,arroganza,presunzione,pretenziosita’ ma soprattutto stupidita’ sono gli aggettivi che spesso mi vengono in mente quando penso ai peccati mortali di una buona parte di Italiani da quando nell’ormai lontano 1990 me ne andai dal territorio Italico a cercare condizioni di tessuto sociale e senso civico piu’ consone a uno spirito di vita libero e onesto , dove poter essere un pochino piu’ me stesso,senza gli aiuti ,le oppressioni o le frustrazioni tipici di quel paese medioevale travestito da paese industrializzato e democratico che e’ l’Italia.
    Trovai tali condizioni di vita a Londra per 17 anni e ora in Thailandia,dove ho moglie e casa.Con le dovute eccezioni ai temi universali dell’avidita’,del possesso materiale ,del consumismo e del dio denaro sia in terra anglofona che in quella buddista o dovunque,posso confermare ai bloggers qui presenti, sulla base della mia esperienza di vita personale,che il loro risentimento verso i mali della loro terra natale e’ ben fondato e non viene come una sorpresa per me.Anche I paesi ospiti in cui ho vissuto e lavorato a lungo sono ben pieni di difetti,come un cattivo servizio sanitario in UK,mercato immobliliare FOLLE con prezzi da fantascienza,ubriachi e vomiti fuori dai pub il sabato sera ,stampa pruriginosa e titillatoria(accanto a quella di qualita’),nepotismo e corruzione in Thailandia etc etc….questo per dire che tutto il mondo e’ paese,non esitera’ mai un posto ideale o perfetto.Ma l’Italia purtroppo devo dire ha piu’ peso sul piatto della bilancia dei difetti che su quello dei pregi in misura superiore ad altri paesi, ed ha una generale qualita’ di vita inferiore tenendo conto di vari parametri come lavoro,adeguato stipendio,senso civico,democrazia ,clima,attitudini ,atteggiamenti e caratteristiche generali della popolazione
    L’Italia e’ da parecchio tempo in una fase di declino epocale e di degrado dei valori che contano in una solida democrazia : il rispetto per gli altri ,l’onesta’, l’interesse a lungo termine per il vantaggio collettivo a scapito di quello a corto termine per il tornaconto personale.
    L’egoismo , la furbizia e l’arroganza sono fenomeni tipicamente italici che hanno portato l’Italia a una situazione ormai insostenibile la cui naturale finalizzazione sembra essere il collasso completo,purtroppo..
    E’ un paese vecchio non solo anagraficamente ma soprattutto nella forma mentis,e’ luomo malato d’Europa,un’anomalia fra i paesi moderni industrializzati,parte dei G8 e G20 solo per via del prodotto pro capita generato, ma basato su sistemi sociali medioevali: al meglio vi sono le conoscenze ,la conduzione familiare e il nepotismo,al peggio la corruzione ,la menzogna e il potere.L’Italia e’ prigioniera del suo passato,al meglio l’arte e la cultura millenarie,al peggio il mantenimento dello status quo,i giochi di potere e la mentalita’ egoista,individualista a corto termine ma infine idiota e arrogante.(le due cose vanno a braccetto)

    Durante tutti questi anni all’estero non ho potuto far altro che avere la conferma,non la smentita,ma sempre la conferma a tutti pensieri ,le opinioni e le intuizioni che gia’ avevo cominciato a sviluppare fin dall’adolescenza.E’ il paese dove le lattine vuote fanno piu’rumore,e dove quelle piene di ideali,di qualita’ umane,di personalita’e di forza interiore morale, per diversificarsi dalla bassa media generale hanno due scelte,
    1)o se ne devono andare per non connivere con il sistema .
    2)o restano combattendo contro I mulini a vento soffrendo un eterno destino da paladini perche’ non possono andarsene,comprensibilmente trattenuti da legami di sangue ,famiglia,figli,amore per il paese o semplicemente paura.del cambiamento.
    I mulini a vento sono appunto tutti quei tratti negativi elencati un po’ da tutti in questo blog:egoismo,arroganza etc e che sono poi i generatori della situazione attuale,il lavoro scarso o impossibile da trovare liberamente e onestamente,o mal retribuito quando trovato,i figli che stanno nella famiglia originaria fino a 35/40 anni , causa no lavoro o lavoro mal pagato,commedia all’italiana demenziale e scollacciata,le veline sceme che pensano di averla d’oro e di traverso, i vecchi matusa al governo che sembrano usciti dal sarcofago, vista l’eta’ media ,con qualche eccezione.Il collasso e il degrado.Non metto vanita’ e grande fratello nella lista perche’questi sono fenomeni globali,purtroppo,non solo Italiani come furbizia e egoismo.
    Se si e’arrivati a questa situazione e’ prima di tutto perche’ in Italia una buona parte pensa solo al proprio vantaggio personale a scapito degli altri.
    E’ perche’ si salta la fila,si sorpassa sulla destra ,non ci si scosta sul marciapiede reciprocamente ,si parla a voce alta,si insulta,si vuole apparire e cosi’via che si hanno il nepotismo,i politici corrotti ,la piu’ forte discrepanza in Europa fra i salari di quelli in posizioni di potere/commando e i lavoratori, e NON VICEVERSA.E ’ il malcostume generale di buona,troppa parte della popolazione che ha generato questo.
    La prospettiva estera non ha fatto altro che farmi analizzare piu’ profondamente e consolidare le mie opinioni.Infatti e’ solo dall’esterno che mi sono potuto rendere conto della PORTATA della cialtroneria e disonesta’ tipicamente italiche.
    Io all’estero umilmente e orgogliosamente ho ottenuto soddisfazioni e crescita personali senza che nessuno mi conoscesse e aiutasse,ben lungi dalle frustrazioni e umiliazioni conosciute in terra italica.
    Purtroppo riesco a vedere il giorno in cui questo paese una volta rispettabile e apprezzabile collassera’ su se stesso,questo detto senza alcuna soddisfazione ma anche senza sorpresa.Se cio’ accadesse mi dispiacerebbe molto per gli onesti ,umili Italiani che sono rimasti.,vittime in minoranza di una maggioranza un po’ troppo egoista.a dire il poco.
    In Italia ho vissuto sia al nord che al centro(Roma) che al sud durante i miei anni d’infanzia e adolescenza per via del lavoro di mio padre.Ho conosciuto quindi anche la mia giusta dose di pregiudizio e difficolta’ in tutte le zone da parte come al solito di una minoranza,ma soprattutto ho conosciuto molta gente valida e umana la cui unica colpa e’ di essere nata in un paese arcaico da nord a sud,irrispettivamente dalle differenze locali, e di abituarsi e connivere con questa forma mentis autodistruttiva e ottusa.,consapevolmente o meno.
    Diceva Dante:nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai in una selva oscura,che la diritta via era smarrita.
    Bene a Dante,mio illustre compatriota,direi:io nel mezzo del mio cammino ci sono gia’arrivato,a 47 anni,ma ben lungi dall’essermi smarrito nell’oscurita’ ho trovato luce e soddisfazione perche’ ho avuto il coraggio 18 anni fa di andarmene dal suo paese natio come hanno fatto milioni di Italiani dopo di lui e prima di me con tutte le difficolta’ del caso. Molti piu’ ne seguiranno……….
    La differenza e’ che una volta se ne andavano solo braccianti,oggi anche gli ingegneri.Quale paese ritenuto industrializzato permette o costringe i suoi cittadini,con la licenza elementare o con la laurea, ad andarsene ? Solo un paese falso e degradato, che l’ha fatta franca per troppo tempo nello spacciarsi agli occhi del mondo come moderno e industrializzato quando infatti e’ edificato su fondamenta di sabbia medioevali.Che io sappia di tutti I G8 l’Italia e’ l’unico paese che puo’ vantare il dubbio primato di milioni di emigrati all’estero,come un paese del terzo mondo,non una Potenza economica mondiale!!.Una macroscopica anomalia.!!Cosa fara’ mai pensare questo a tutti coloro che rimangono a lottare in Italia?.La storia si ripete,vi ammiro,vi incoraggio,vi supporto ma dovete concedere: I fatti precedenti insegnano un male profondo e lasciano poche speranze di cambiamento.
    In Italia ci torno occasionalmente per visitare i parenti,ma mai potrei tornare indietro,anzi,non appena me ne vado dopo ogni visita,ringrazio il cielo di aver preso quella lontana decisione come altri milioni di ex-italiani o Italiani emigrati.
    Io personalmente la cittadinanza e il passaporto Italiani ancora li ho,non li rinnego per rispetto ai miei concittadini onesti che hanno la vita difficile.in Italia.
    Quindi,cari bloggers vicini e lontani,dovunque voi siate,meditate e prendete la vostra vita e il vostro destino nelle vostre mani.Criticare non basta,la vita non e’ una prova generale,non c’e’ una secoda possibilita’.
    Ma posso garantire a chiunque stia meditando il passo di andare all’estero, che anche se dura,ricominciare una vita e imparare una nuova lingua ,gente e costumi vi premiera’ con l’aver fiducia nel futuro e nelle vostre potenzialita’.Poi si puo’ sempre tornare,ma non sarete piu’ quelli di prima e vi sara’ impossibile tollerare cio’ che e’ intollerabile per qualsiasi persona decente.Questo lo posso dire da emigrato.Tuttavia agli Italiani decenti che rimangono posso solo modestamente consigliare di impiegare lo stesso zelo, passione e energia che ci vogliono a emigrare e inserirsi all’estero ,di inseguire i propri sogni,di non tollerare piu’ i tanti piccoli soprusi quotidiani,tanto per incominciare. .
    Zero tolerance!!E’ dai piccoli soprusi che si generano quelli grossi,
    In Inghilterra Rumeni e Albanesi fanno di gran lunga meno danno che in Italia e la maggior parte si inserisce onestamente,perche’ giunti sul posto respirano un’aria piu’ civile.Arrivati nel Wild West Italia ,patria di Mafia e Camorra Politicanti bugiardi ,malcostume ed egoismo permeanti,vedono subito che andazzo tira e si adeguano.
    Con questo vi saluto e auguro a tutti buona fortuna ,qualunque siano I Vostri sogni e circostanze.Non e’ facile stare al mondo……..

  22. 22

    stevia said,

    paddy, hai ragione da vendere, il tuo sfogo è bellissimo, rispecchia appieno quello che io sento e soffro ogni giorno per le incongruenze di questo paese assurdo, pieno di contraddizioni, mafioso e bigotto, purtroppo, oltre ai motivi ai quali tu adducevi:famiglia, affetti, e freni vari, per me c’è anche quello dell’età, ho circa 10 anni più di te e mi rendo conto che queste scelte drastiche ma quasi inevitabili (lasciare l’italia) si possono affrontare meglio quando si è più giovani, pieni di entusiasmo e qualche prospettiva di lavoro. certo che se fossi sola, non ci penserei due volte, affronterei i rischi o le sorprese senza pensarci troppo. tanto non ce n’è più per nessuno che non sia un fascista fedele! io spero ancora (mi illudo, vero?) che qualcosa cambi, uno tsunami di qualsiasi tipo, che spazzi via con un vigoroso soffio tutto il marciume nel quale ci dibattiamo ogni giorno, sto alla finestra ma non sono inattiva, mi batto con tutte le mie energie per inculcare agli altri il rispetto per se stessi! auguri a tutti quindi, e…..ricordatevi che ‘italia è una repubblica delle banane fondata sul malaffare!

  23. 23

    lolly said,

    ………..

  24. 24

    merda said,

    bel paese di merda. sempre peggio. bravi continuate così

  25. 25

    mario said,

    l’italia è veramente un paese di merda e ce lo meritiamo perché siamo dei coglioni e ci facciamo fottere dalle istituzioni e dagli arroganti

  26. 26

    Filippo il giusto ha said,

    eh si sottoscrivo,
    se paragono con il resto dell’europa:
    prendo metro di merda
    affollata da gente di merda
    vivo tra vicini zombie di merda
    accendo una tv di merda, sento al tg notizie di merda
    e mi tocca pagare una merda di canone
    mi governa un nano di merda e c’è una merda di opposizione
    la scuola è una merda
    il lavoro e le sue prospettive sono una merda

    all’italiano gli piace la merda!

  27. 27

    gian said,

    tt giusto tranne la foto….vado a mangiare…. anzi no prima vomito

  28. 28

    Duncan said,

    Per sopravvivere in Italia devi essere una specie di Robocop , devi essere serio ma cazzaro al momento giusto, devi riuscire ad intrattenere una conversazione civile sia con i più mentecatti fanatici di Gesù lobotomizzati del cazzo , sia con gli adepti di scentology che con i bestemmiatori del settimo giorno , giorno in cui Dio avrebbe inventato la bestemmia, devi avere a che fare con mafiosi senza diventarlo, devi sopportare persone che useresti come cesso chimico,(ossia speri che dopo averci cacato dentro,qualcuno se li porti via) devi sorvolare sulla pratica diffusa del pettegolezzo/parlare alle spalle (immaginatevi le cose ignobili che i vostri fidati amici dicono su di voi in vostra assenza) sorridere quando in verità vorresti una Desert Eagle tra le mani (e fare una strage che a Columbine se la sognano), fingere di avere rispetto per i vecchi ( sono tanti in Italia, quasi più degli architetti), anche i VDM (vecchi di merda), devi sopportare la donna che vuole andare a Cuba con le scarpe di Prada , sopportare la tua famiglia perchè l’assurdità è che TUTTO deve restare in famiglia, non devi sclerare se a mezzogiorno iniziano a suonare le campane e disgraziatamente nella tua zona ci sono 5 Chiese asincrone in un ettaro, devi riuscire a non portarti gli sputi da casa se hai a che fare con la Pubblica Amministrazione delle MIE PALLE per esempio. Questo per sopravvivere. Per avere successo, invece, devi saper fare la cosa più difficile : avere un’idea , portarla avanti e realizzarla, in sto schifo di pizza quattro stagioni andata a schifio che è l’Italia.

  29. 29

    Gli aristrocatici MERDOLINI sporchi devono crepare di cancro e di mali brutti ! E sappiamo come ammazzzarli. Ci pensano le ombre potentissime. AGISCONO IN SILENZIO E FANNO I FATTI. NON HANNO FRETTA, MA VI FARANNO MORIRE.
    CI VA IL RISPETTO PER LA GENTE, E QUALCUNO NON LO FA. QUINDI DEVONO MORIRE ……MESSAGGIO DA PARTE DI :NADIA P. DI GENOVA

  30. 30

    urku said,

    L ITALIA è DAVVERON UN PAESE DI MERDA E GOVERNATO DA MERDE. COSTRUITA E GOVERNATA SU UN CASTELLO DI SABBIA. SAREBBE MOLTO MEGLIO ANNETTERE IL NORD ALLA GERMANIA E IL SUD ALL ALGERIA.
    SAREBBE DAVVERO MOLTO MEGLIO PER TUTTI

  31. 31

    boss21 said,

    giacchè ci siamo un bel vaffanculo pure a voi non ve lo toglie nessuno.. ciao belli

  32. 32

    hipsterical said,

    sta foto mi ha cambiato la vita. é il male

  33. 33

    hipsterical said,

    peró e sempre meglio dell’Italia, e questo spiega tutto.

  34. 34

    nandomericoni said,

    Che bello,ero stitico ed ora che ho letto sono corso a cagare. Grazie!

  35. 35

    Fabio said,

    porco diaccio bastardoooooo. che paese di merda!
    meno male che c’è il grande fratello!!

  36. 36

    mario said,

    CARI MIEI POVERI ,PICCOLI ,INGENUI, E FESSI italiani, SOLO CAPACI DI SPUTAR SENTENZE NASCOSTI DIETRO UN FAZZOLETTO, E LITIGARE PARLANDO DI QUEI QUATTRO ( ANZI 22 FINOCCHI CHE CORRONO LA DOMENICA SU UN CAMPO X TIRARE CALCI AD UN PALLONE,OPPURE ESALTARE QUANDO QUEL FINOCCHIETTO CON LA MOTORETTA CORRE SU UNA PISTA, E CHE DIRE QUANDO QUEL FINOCCHIO CON LA MACCHINETTA ROSSA FA ROMBARE I MOTRI, VI AMO TUTTI, E VI AMANO ANCHE TUTTI QUEI FINOCCHI GIU A roma CHE CONTINUANO A IMBOTTIRVI DI TASSE ,MA CHE IMPORTA, L IMPORTANTA E GUARDARE LO SPORT,SVEGLITEVI MIEI CARI ,POVERI ,INGENUI , E GROSSI FESSI PICCOLI italianucci COMINCIATE A PRENDERE NOZIONI SULLE ARMI ,O I PRIMI A SOCCOMBERE SARETE PROPRIO VOI.CIAOOOOO SMACKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKK

  37. 37

    jastin said,

    mI PIACE QUESTO BLOG

  38. 38

    wine said,

    A range of types of human papilloma virus.
    And apple cider vinegar taken orally, or oatmeal rinses applied
    topically to the process of eradicating
    warts.


Comment RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: