ma Cossiga chi? il vecchio rincoglionito di mmmerda? + foto spiritose della vostra amica Mary Star Gelmy

Dopo le interessanti dichiarazioni (qui) il relitto umano rugoso che si fa chiamare Francesco Cossiga (o come lo chiamava sua mamma Erroreumano) ieri ha scritto una letterina (eccola quaqua) alla polizia piena di consigli utili. no, non sto parlando di come trovare una badante polacca che cambi il pannolone senza irritare il popò, e che sia nipote o figlia di uno dell’esercito nazista, in modo che mentre è intenta alle cure igieniche del vecchiardo possa intonare canzoncine allegre (cioè marcette naziste) imparate durante l’infanzia e intrattenere una piacevole conversazione sui bei tempi andati mentre imbocca il matusa (yo) col semolino.

(Cossiga in una foto da giovane)

no niente di tutto questo, i consigli sono altri, tipo:

“Un’efficace politica dell’ordine pubblico deve basarsi su un vasto consenso popolare, e il consenso si forma sulla paura, non verso le forze di polizia, ma verso i manifestanti”

giusto, come si fa a fare incazzare la gente contro i manifestanti?

“l’ideale sarebbe che di queste manifestazioni fosse vittima un passante, meglio un vecchio, una donna o un bambino, rimanendo ferito da qualche colpo di arma da fuoco sparato dai dimostranti: basterebbe una ferita lieve, ma meglio sarebbe se fosse grave, ma senza pericolo per la vita”

mmmmmmmmmmmm. mi sorge un dubbio. e se i ragazzetti che manifestano non ci hanno queste armi da fuoco?

“Io aspetterei ancora un po’ – continua Cossiga – e solo dopo che la situazione si aggravasse e colonne di studenti con militanti dei centri sociali, al canto di Bella ciao, devastassero strade, negozi, infrastrutture pubbliche e aggredissero forze di polizia in tenuta ordinaria e non antisommossa e ferissero qualcuno di loro, anche uccidendolo, farei intervenire massicciamente e pesantemente le forze dell’ordine contro i manifestanti”

ok, Cossy. saprai il fatto tuo. del resto se sei un vecchio di mmerda, ci sarà un perchè. e cioè che prima di diventare questa cariatide rugosa e piscialetto coi pezzi di verdurina e formaggino tra la dentiera e il pisellino inservibile e triste, triste come tua moglie quando tanti anni fa, giovine e vergine come tua madre a 13 anni (sese), si accorse che nudo avevi questo fisico qui, insomma dicevo, mi stavo anche dimenticando, che prima di tutto questo eri anche un UOMODIMMMERDA. e quindi tutto torna. ora sei un VECCHIODIMMERDA. e quando schiatterai sarai uno ZOMBIEDIMMMERDA. se gli zombie esistessero, voglio dire. e se si?

intanto che questi dubbi attanagliano il mio essere (sticazz) ecco una galleria spiritosa e elegante della vostra amica (si proprio vostra, mia no) Gelmy, cioè Maria Stella Gelmini (il cui nome fa rima con bucchini(non c’entra nulla ma fa ride(e se non vi fa ridere boh. sarà che qui siamo volgari e ridiamo di poco))).

eccola mentre spiritosa va a comprare la verza per gli impacchi anticellulite sul culo:

eccola mentre spitosamente si abbassa a 90 gradi sul divano per del sesso spiritoso con fidanzato (o amante occasionale o Bondi):

eccola mentre spiritosamente sale le scale della mega sede del Cepu e va a ritirare un qualsiasi riconoscimento che riconosca qualcosa:

Liljaa

5 Risposte so far »

  1. 1

    unseen said,

    fa paura che non sia stata nemmeno aperta un’inchiesta (non perchè sia vermanete utile, perchè si sa a quanto poco servano effettivamente, ma solo per dare almeno un segno che di questa cosa le istituzioni si preoccupano). quest’uomo è, semplicemente, un terrorista. quest’uomo andrebbe idnagato, e condannato per le sue aberranti affermazioni. quest’uomo è l’emblema di come venga tutelata la libertà di pensiero non solo degli studenti, ma del popolo. che la “sovranità appartenga al popolo” è una pia illusione, una dichiarazione di principio, solo delle belle parole contenute nella costotuzione.
    sulla faccenda della riforma gelmini: http://www.fotolog.com/res_incerta/32467741

  2. 2

    Io voto paoloechiaro, e al loro ritorno al posting.

    Tutto il resto è Cossiga.

    againstallblogs

  3. 3

    Mao said,

    Tutto questo è molto triste:
    é triste essere brutti fuori, ma esserelo anche dentro è veramente disonorevole.
    fa pensare tutto questo è?. eppure nessuno si è scandalizzato per le parole VERE pronunciate dal signore in oggetto. Di onorevole ha molto poco. BAttisti aveva ragione? a questo punto la conclusione è molto facile. ha ragione da vendere il genovese, tutto quello che non sappiamo è vero. ha ragione anche mio nonno quando diceva che la vita è dura.. all’epoca avevo problemi solo con il pallottoliere..ora molti ma molti di più…
    Ma sai questa gente quanto spazio ha ancora da noi?… ci seppelliranno tutti prima che si arrivi a loro. e a nulla serviranno le nostre discolpe. avremmo dovuto ribellarci prima, prendere a calci in culo i nostri genitori; è sicuramente colpa loro. LA tristezza più grande sapete qual’è?. è sapere che la felicità a cui tutti aspirano è sempre a discapito dei quella altrui. Quando saremo finalmente consci di questo paradosso forse qualche cosa potrebbe cambiare.. in questo momento spero veramente nella estinzione del genere umano e alle ceneri di quella bruttapersona che si è resa responsabile del nostro impossibile futuro.
    in ultima analisi è anche molto triste vedere solamente 2 ( DUE) commenti in merito a ciò, il che significa che non frega nulla a nessuno….. CHE CAZZO. ditemi che ho torto marcio e mi autodistruggerò.

    saluti a tut le mund.
    mao

  4. 4

    Bartfield says to eat breakfast every day within an hour of getting out of
    bed. So if you’re making an effort to lose weight, then keep away from
    consuming sugar or any sweeteners except those that comes naturally.
    Data from the Center for Disease Control shows that over 60 percent of Americans are classified as overweight or obese.

  5. 5

    Genuinely when someone doesn’t understand after that its up
    to other users that they will assist, so here it takes place.


Comment RSS · TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: